Il fatto

Coronavirus, picco record in Puglia. Lopalco: «Colpa dei comportamenti in zona gialla»

​Cifre da brividi nelle ultime 24 ore: 2.082​ nuovi contagi con 11.211 test. Registrati 27 decessi: 8 in provincia di Bari, 8 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 10 in provincia di Taranto

Cronaca
Corato giovedì 18 marzo 2021
di La Redazione
Reparti Coronavirus
Reparti Coronavirus © n.c.

Oggi, giovedì 18 marzo, in Puglia sono stati registrati 11.211 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 2.082 casi positivi: 1.048 in provincia di Bari, 141 in provincia di Brindisi, 115 nella provincia BAT, 253 in provincia di Foggia, 191 in provincia di Lecce, 321 in provincia di Taranto, 4 casi di residenti fuori regione, 9 casi di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati 27 decessi: 8 in provincia di Bari, 8 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 10 in provincia di Taranto.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.731.033 test; 126.314 sono i pazienti guariti; 40.507 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 171.215  così suddivisi: 67.015 nella provincia di Bari; 17.284 nella provincia di Bat; 12.375 nella provincia di Brindisi; 32.649 nella provincia di Foggia; 15.270 nella provincia di Lecce; 25.724 nella provincia di Taranto; 641 attribuiti a residenti fuori regione; 257 provincia di residenza non nota.

Il bollettino epidemiologico Regione Puglia odierno è disponibile qui.

Secondo l’assessore alla Sanità, Pier Luigi Lopalco «i dati registrati oggi riflettono il risultato dei comportamenti generali tenuti durante il periodo della zona gialla. L’intervento precoce di istituzione della zona rossa ha certamente prevenuto una ulteriore diffusione, ma i suoi effetti saranno evidenti non prima di almeno dieci giorni dalla istituzione della stessa zona rossa. Il lavoro incessante degli operatori dei Dipartimenti di prevenzione, impegnati come mai in precedenza sia sul fronte delle vaccinazioni che del tracciamento, ci consentirà comunque sia di fronteggiare il contagio, sia di attuare il piano vaccinale».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Aeldus ha scritto il 20 marzo 2021 alle 08:43 :

    Certo, SEMPRE colpa dei cittadini. Mai ammissioni di responsabilità e incompetenza. Anche parziali. Rispondi a Aeldus

  • Franco ha scritto il 19 marzo 2021 alle 08:50 :

    Parlare dei "comportamenti" permette a Lopalco di distrarre l'attenzione degli ingenui dall'ospedale Covid in Fiera costato finora 18 milioni di euro e che ospita appena 8 ammalati. Ma intanto ci divertiamo ad accusarci tra noi. Comodo. Rispondi a Franco

  • ALDO ha scritto il 19 marzo 2021 alle 08:32 :

    Perché prima di scagliarvi uno contro l'altro non leggete i numeri e le fasce d'età coinvolte dai contagi? Ha ragione chi scrive della mediocrità del cittadino italiano. Se tra i contagiati buona parte ha una fascia d'età che non permette di stare nei bar o girovagare, evidentemente i contagi non avvengono per strada o nei negozi o bar. Lopalco ed Emiliano sono incapaci nell'amministrazione della regione e a Corato vige anarchia, manca un minimo di comunicazione diretta con il cittadino che si sente abbandonato. Rispondi a ALDO

  • Ss ha scritto il 19 marzo 2021 alle 07:09 :

    Maria mi scusi ,mediocri si e’se si ha l’ignoranza e presunzione di fare certe richieste.Come se noi contassimo qualcosa,come se l’avvio del vaccino da voi tanto osannato,dipendesse da una nostra richiesta.Vada lei da Emiliano o Lopalco si incateni ,magari riesce ad attirare l’attenzione.Mi faccia sapere grazie. Rispondi a Ss

    Maria P. ha scritto il 19 marzo 2021 alle 08:46 :

    Bravo accontentati di spiare i tuoi concittadini dal balcone. Rispondi a Maria P.

  • Costantino ha scritto il 18 marzo 2021 alle 21:58 :

    Povr a nu'. Ci aspettano anni difficili. Si salvi chi può!! Rispondi a Costantino

  • Giuseppe ha scritto il 18 marzo 2021 alle 21:14 :

    Pomeriggio sono uscito ler andare dal fruttivendolo e niente tutto come prima ragazzi in giro persone adulte raggruppate senza mascherina traffico elevato e stam in zona ross c stemm in zona bianc ce ava scced😂 Rispondi a Giuseppe

    Aeldus ha scritto il 20 marzo 2021 alle 08:47 :

    E Statt a cast. Fatt perta' la spesa a cas. Inchiudt e nan si assen cchiu Grazie per la collaborazione Rispondi a Aeldus

    Maria P. ha scritto il 19 marzo 2021 alle 10:35 :

    Non è che se scrivi in dialetto e fai folklore diventi più credibile. Rispondi a Maria P.

  • Ss ha scritto il 18 marzo 2021 alle 20:53 :

    L’esercito?Proprio oggi per una esercitazione ha colpito Per sbaglio ,a Pordenone ,un allevamento di galline.😂😂😂😂😂Annamo bene...... Rispondi a Ss

  • Franco ha scritto il 18 marzo 2021 alle 20:33 :

    Che pena vedere come ci siano concittadini pronti a dare ragione a Lopalco sui comportamenti e meno pronti a chiedere invece spiegazioni sulla mancanza dei vaccini, i ritardi nelle somministrazioni e gli sprechi di denaro pubblico negli ospedali Covid. Dunque la propaganda della Regione funziona. Sulle menti confuse e impaurite. Rispondi a Franco

  • Maria P. ha scritto il 18 marzo 2021 alle 19:32 :

    Il cittadino medio(cre) come si vede viene istigato dalle tv a chiedere solo maggiiri restrizioni per i suoi concittadini. Dimentica così ospedali Covid non funzionanti, vaccini che non si riesce a fare arrivare e peggio a distribuire, appalti sulle mascherine. Sappiamo solo ringhiare fra noi. Che pena Rispondi a Maria P.

  • Aurelio Rag. Tortosa ha scritto il 18 marzo 2021 alle 19:11 :

    Egregio Sig. Sindaco, Assessori ecc. vogliate prontamente intervenire per far rispettare le prescrizioni di Zona Rossa su Corato, c'è gente che gironzola anche senza mascherina...davanti ai bar, esercizi e quant'altro. Assumiamoci la responsabilità di fare in modo di attenuare i contagi che, come da dichiarazione della Regione Puglia e dell'assesore Lopalco, sono in pauroso aumento. Rispondi a Aurelio Rag. Tortosa

  • Ricdomy ha scritto il 18 marzo 2021 alle 18:01 :

    Dal primo lockdown ad un oggi le cose sono cambiate, non ci sono controlli (è stato chiesto l intervento dell esercito, richiesta respinta. Si chiede alla popolazione di non uscire, x niente, gli si chiede di indossare la mascherina e mantenere la distanza, manco a parlarne. La gente a quanto pare non ha paura alcuni si cullano che c'è il vaccino, altri che sono stanchi, altri non ci credono, ecc.. Stiamo messi non male ma malissimo... È il problema non sono solo i giovani ma anchi gli adulti soprattutto, non c'è fascia di età... Rispondi a Ricdomy

    Pulse ha scritto il 18 marzo 2021 alle 18:41 :

    A che serve fare i controlli? è tutto aperto...se ti ferma qualcuno puoi dire di andare all'edicola (tanto è aperta)al tabaccaio(tanto è aperto) in banca o posta (tanto ricevono normalmente) al supermercato o a fare sport o in chiesa (tanto è permesso senza limitazioni)o in decine di altre parti. la realtà è che prima dei controlli ci sono i cittadini che han ,evidentemente ,meno paura di prima e le restrizioni sono molto meno stringenti. Gli organi di controllo sono impotenti in questa situazione secondo me Rispondi a Pulse

    Pulse ha scritto il 18 marzo 2021 alle 18:41 :

    A che serve fare i controlli? è tutto aperto...se ti ferma qualcuno puoi dire di andare all'edicola (tanto è aperta)al tabaccaio(tanto è aperto) in banca o posta (tanto ricevono normalmente) al supermercato o a fare sport o in chiesa (tanto è permesso senza limitazioni)o in decine di altre parti. la realtà è che prima dei controlli ci sono i cittadini che han ,evidentemente ,meno paura di prima e le restrizioni sono molto meno stringenti. Gli organi di controllo sono impotenti in questa situazione secondo me Rispondi a Pulse

    Maria P. ha scritto il 19 marzo 2021 alle 08:48 :

    Un altro virologo visto che ce n'erano pochi.... Rispondi a Maria P.

  • Covizzato ha scritto il 18 marzo 2021 alle 16:33 :

    Pero’tenete la capa dura!E’sempr sti’ controll.Non ne’stanno!!!!!Ne’serve chiusura di tutto in tutta Italia.Ma siccome c’è la storia dei vaccini,non si chiude.Chi si salva è chi si muore.Cercaye di salvarvi da soli che se lo beccata e finite intubati,non è una passeggiata. Rispondi a Covizzato

  • Catello ha scritto il 18 marzo 2021 alle 16:23 :

    Esatto.E’allora ho ragione che va’instituito un vero e proprio lockdown?Noi per la paura siamo chiusi in casa.Si esce solo per necessità’. Rispondi a Catello

  • X corato ha scritto il 18 marzo 2021 alle 15:59 :

    Colpa di voi incompetenti e della male gestione! La Puglia un mese fa era la peggior regione e lo è ancora non avendo i posti letto! Da Emiliano della regione covid free che invitava alle vacanze pugliesi a lopalco che non ha la minima gestione! Per non parlare dei sindaci tipo il nostro che non hanno gli attributi di imporre un coprifuoco alle 19 almeno! Anzi ripristiniamo gli orari normali. Non ci meravigliamo se a Corato avremo nel prossimo aggiornamento oltre 500 positivi. Sappiate che è in primis colpa nostra ma in secondo anche del sindaco che non prende misure dire nonostante i dati spaventosi..ne vedremo ancora delle “belle”....purtroppo.. Rispondi a X corato

    Antonio51 ha scritto il 18 marzo 2021 alle 17:42 :

    ...se c'era lui. Rispondi a Antonio51

  • Bargi ha scritto il 18 marzo 2021 alle 15:56 :

    I controlli sono finiti dopo il primo lockdown! E le regole? A che ora devono chiudere i negozi??? Solo propaganda e superficialità!!! Rispondi a Bargi

  • Angela ha scritto il 18 marzo 2021 alle 15:52 :

    Infatti!! Dove sta la differenza di comportamento dalla zona gialla a quella rossa!? Io vedo tutto come prima,quelle poche volte che esco di casa! Sono tornata a fare la spesa due volte a settimana come lo scorso lockdown, per evitare di uscire spesso, ho tre figli in casa in dad, ma fuori scorre tutto come la settimana scorsa! È UN VERO SCHIFO!!! Rispondi a Angela

  • Ss ha scritto il 18 marzo 2021 alle 15:47 :

    Rassegnato non esserlo.,la gent va’redarguita .Quando vedete certe cose con educazione chiedere il distanziamento. Rispondi a Ss

  • Raslin ha scritto il 18 marzo 2021 alle 15:40 :

    Zona gialla...zona rossa....è una barzelletta ormai....ci vogliono i controlli.... Rispondi a Raslin

  • Angela ha scritto il 18 marzo 2021 alle 15:33 :

    In zona rossa tutto dovrebbe star chiuso, voi aprite tutto e controlli non ce ne sono, cosa pretendetw? Troppe notizie false poi, la gente non ha paura piu di niente, ce ne stiamo andando tutti di testa! Rispondi a Angela

  • Franco ha scritto il 18 marzo 2021 alle 15:29 :

    Troppo comodo scaricare sempre tutta la responsabilità sui presunti comportamenti altrui, per evitare di rispondere sui propri. Lopalco potrebbe parlarci invece di ospedali Covid e di vaccini che non arrivano ma ovviamente non lo fa. Rispondi a Franco

  • Lucy ha scritto il 18 marzo 2021 alle 15:14 :

    😰😰😰e si continua ad avere un comportamento scellerato!! Ma dico certa gente una coscienza non ce l'ha??? Approfondiamo ogni giorno in un'abisso sempre più profondo e sarà mooolto difficile riuscire a non affondare del tutto!! Che il Signore ci aiuti 🙏 Rispondi a Lucy

    Franco ha scritto il 18 marzo 2021 alle 15:27 :

    Soprattutto ci aiuti a ragionare mentre la paura non ce lo permette. Non abbiamo bisogno di nuove e inutili restrizioni ma di vaccini. Rispondi a Franco

  • rassegnato ha scritto il 18 marzo 2021 alle 15:13 :

    io vedo che anche in zona rossa non è cambiato assolutamente nulla!!Stamattina supermercato straffollato di persone, senza alcun controllo all'ingresso, casse senza distanziamenti, gente che ti si appiccica addosso quasi a farti paura, gente in giro fuori ai bar, fuori alle banche, mascherine optional controlli zeroooo Rispondi a rassegnato