Il bollettino della Regione

Coronavirus, positivo un tampone su 7. Oggi 1.053 nuovi casi e 16 decessi

I decessi: 5 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 3 in provincia di Foggia, 5 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione

Cronaca
Corato domenica 28 febbraio 2021
di La Redazione
Coronavirus
Coronavirus © n.c.

Oggi, domenica 28 febbraio, in Puglia sono stati registrati 7.692 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.053 casi positivi: 573 in provincia di Bari, 27 in provincia di Brindisi, 132 nella provincia BAT, 182 in provincia di Foggia, 69 in provincia di Lecce, 66 in provincia di Taranto, 5 casi di provincia di residenza non nota. 1 caso di residente fuori regione è stato attribuito e riclassificato.

Sono stati registrati 16 decessi: 5 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 3 in provincia di Foggia, 5 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.557.266 test; 110.046 sono i pazienti guariti; 33.081 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 147.050, così suddivisi: 56.355 nella provincia di Bari; 15.646 nella provincia BAT; 10.830 nella provincia di Brindisi; 29.497 nella provincia di Foggia; 12.440 nella provincia di Lecce; 21.526 nella provincia di Taranto; 582 attribuiti a residenti fuori regione; 174 provincia di residenza non nota.

Il bollettino epidemiologico Regione Puglia odierno è disponibile qui.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Lucy ha scritto il 28 febbraio 2021 alle 14:40 :

    8 contagi nella nostra città della scorsa primavera avevano terrorizzato tutti ,dei quasi 300 di oggi ( dati ufficiali, ma a detta di tanti sono molti di più)..sembra non fregare più niente a nessuno, ma come si fa ad essere tanto incoscienti 😥 Rispondi a Lucy

  • Filippo ha scritto il 28 febbraio 2021 alle 14:34 :

    Nau vilit capi' angor ,stativ ar casir vost!! Avit sta' nghjus!! Avast ,di cuss pass nan assim chiuu!! Rispondi a Filippo