Il fatto

Picchia per anni moglie e figlie, "padre padrone" condannato a quattro anni

È la pena inflitta dai giudici del tribunale di Trani nei confronti di un uomo di origine coratina, ma residente a Ruvo

Cronaca
Corato sabato 27 febbraio 2021
di La Redazione
Maltrattamenti in famiglia
Maltrattamenti in famiglia © n.c.

Quattro anni di reclusione per maltrattamenti nei confronti della moglie e delle figlie. È la pena inflitta dai giudici del tribunale di Trani nei confronti di un uomo di origine coratina, ma residente a Ruvo.

Tutto è nato dalla denuncia presentata nel 2019 dalla moglie alla Questura di Caserta, città in cui le vittime si erano rifugiate per sfuggire alle angherie dell'uomo. Le indagini avviate subito dopo permisero agli inquirenti di documentare le violenze poste in essere nei confronti di moglie e figlie. In base agli elementi riscontrati, un anno fa il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Santa Maria Capua Vetere emise anche un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari nei confronti dell'uomo.

Oggi è arrivata la condanna del tribunale che mette fine a una lunga storia violenze e vessazioni.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Aeldus ha scritto il 28 febbraio 2021 alle 08:52 :

    Lasciamolo in una stanza chiusa con 20 donne maltrattate La legge del contrappasso di Dante potrebbe essergli utile.... Rispondi a Aeldus