La novità

Scuola, Tar respinge il ricorso: resta valida l'ultima ordinanza di Emiliano

Secondo il tribunale «il presidente della Regione ha meglio specificato i presupposti motivazionali del proprio atto, ha ribadito che l'ordinanza ha lo scopo di permettere la vaccinazione e ha indicato il cronoprogramma»

Cronaca
Corato venerdì 26 febbraio 2021
di La Redazione
Scuola, aula alunni in Dad DDI
Scuola, aula alunni in Dad DDI © AndriaLive.it

Il Tar ha respinto il nuovo ricorso proposto contro la seconda ordinanza regionale sulla scuola emanata il 23 febbraio. Secondo il tribunale «con l'ordinanza 58 il presidente della Regione ha meglio specificato i presupposti motivazionali del proprio atto, ha ribadito che l'ordinanza ha lo scopo di permettere la vaccinazione con il vaccino AstraZeneca e ha indicato il cronoprogramma».

Resta valido, quindi, il provvedimento (in vigore fino al 14 marzo), che dispone la didattica digitale integrata per tutti gli studenti, «riservando l’attività didattica in presenza agli alunni per l’uso di laboratori o per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali o che, per ragioni non diversamente affrontabili, non abbiano la possibilità di partecipare alla didattica digitale integrata». Per la presenza nelle scuole superiori è inoltre fissato un tetto massimo del 50% della popolazione scolastica.

Lascia il tuo commento
commenti