Bilancio pesante

Botti di Capodanno: esplode un petardo, 50enne perde una mano

Il fatto è avvenuto per strada, poco dopo mezzanotte

Cronaca
Corato venerdì 01 gennaio 2021
di La Redazione
Un petardo
Un petardo © n. c.

Il Covid e le restrizioni non hanno fermato la voglia dei coratini di "festeggiare" l'arrivo del nuovo anno con fuochi d'artificio e petardi anche pericolosi. E il bilancio in città è particolarmente grave.

Un uomo di 50 anni ha infatti perso la mano sinistra a causa dell'esplosione di un grosso petardo. Il fatto è avvenuto per strada nel centro storico, poco dopo mezzanotte. La deflagrazione è stata così forte da ridurre l'arto a brandelli. Il 50enne è stato subito accompagnato da un parente al pronto soccorso dell'ospedale di Corato. Di lì, a causa delle ferite riportate, è poi stato trasferito in codice arancione al Policlinico di Bari dove è stato ricoverato.

La Polizia di Stato ha avviato accertamenti per chiarire le circostanze in cui è avvenuta l'esplosione. Potrebbero risultare utili le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza installate nella zona.

Al momento, in città, non sono stati segnalati altri incidenti legati ai botti di Capodanno.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Angelo R. ha scritto il 02 gennaio 2021 alle 08:42 :

    La domanda che mi sorge è solo una (diciamo !), chissa se indossava la mascherina !?! Rispondi a Angelo R.

    amenduni francecso ha scritto il 02 gennaio 2021 alle 17:44 :

    il petardo non la indossava. l'ho visto io! Rispondi a amenduni francecso

  • Biagio Tempesta ha scritto il 01 gennaio 2021 alle 20:10 :

    Sembrava di stare in Siria sotto le bombe, solo che gli effetti sono stati più lievi, pare solo una mano sbriciolata. Chissà, se non si fosse sparato non sarebbe successo nulla Rispondi a Biagio Tempesta

  • Antonio51 ha scritto il 01 gennaio 2021 alle 19:02 :

    pensavo che a 50 anni si fosse più responsabili...mi sbagliavo Rispondi a Antonio51

  • Stefania ha scritto il 01 gennaio 2021 alle 18:58 :

    Comprendo che la voglia di festeggiare ,ha prevalso sui tantissimi morti che quest’anno abbiamo registrato.Complimenti per il menefreghismo di tutti coloro che stanotte avevano così tanto da divertirsi.Io il solo pensiero delle persone che hanno perso un caro,e non era scritto da nessuna parte,ho pianto sempre.Altro che petardi.Non lamentiamoci se il mondo va’sempte peggio.Da queste cose si comprende la meschinita’e l’egoismo Degli ignoranti.Mi dispiace per questo signore che tra l’altro non ha rispettato il dpcm.Ma lo volete capire che siamo troppi sulla terra?Abbiate cura delle vostre persone e della vita altrui.! Rispondi a Stefania

  • Franco ha scritto il 01 gennaio 2021 alle 18:23 :

    Episodio figlio di una cultura idiota, la gente per bene non ha avuto nulla da festeggiare migliaia di famiglie piangono i loro cari, e pochi imbecilli mettono a soqquadro il paese per dare sfogo alla loro ignoranza!!!!!vergogna!!! Rispondi a Franco

  • Luigi Murgiano ha scritto il 01 gennaio 2021 alle 15:57 :

    Speriamo che utilizzi in maniera più intelligente la mano che gli resta Rispondi a Luigi Murgiano

  • Patruno Salvatore ha scritto il 01 gennaio 2021 alle 12:05 :

    Comunque sia peccato!!!@ Rispondi a Patruno Salvatore

  • Zia Ninetta ha scritto il 01 gennaio 2021 alle 11:41 :

    Oltre a spendere un occhio della testa ci ha rimesso anche una mano......Non dimentichiamo che per questa usanza balorda tanti animali perdono la vita dallo spavento. Altro che mani. Rispondi a Zia Ninetta

    Salva ha scritto il 01 gennaio 2021 alle 16:04 :

    Hai ragione, ma purtroppo la musica non cambia. Ci vogliono multe salatissime e qualche annetto al fresco per estirpare queste pessime consuetudini. Rispondi a Salva

  • Gigi Gusto ha scritto il 01 gennaio 2021 alle 11:39 :

    Ma con tutti i problemi che abbiamo, ci sono ancora fenomeni che fanno scoppiare i petardi? Rispondi a Gigi Gusto

  • Stolfa Filomena ha scritto il 01 gennaio 2021 alle 11:09 :

    A parte che mi dispiace per il 50 che abbia perso la mano ma devo anche dire che se l'è cercata lui. Se non sbaglio a quell'ora non sarebbe dovuto stare in strada violando le regole del coprifuoco. Una lamentela comunque va verso coloro che avrebbero dovuto controllare. Nel quartiere dove io abito pur non stando in strada sembrava ci fosse una guerra in atto. Comunque buon anno e cerchiamo di mettere tutti più giudizio Rispondi a Stolfa Filomena

    Pier Luigi ha scritto il 01 gennaio 2021 alle 16:40 :

    Premesso che dispiace, ma se a cinquant'anni hai bisogno dei controlli per non esplodere petardi... Rispondi a Pier Luigi

    M.g ha scritto il 01 gennaio 2021 alle 13:40 :

    Anche noi siamo rimasti tappa ti in casa ...dalle 22,00 a mezzanotte e passa sembrava che fuori fosse scoppiata la guerra del Golfo!..che dire ...complimenti! Mi spiace ovviamente per l'incidente. .! Poi dice che non ci sono soldi......! Rispondi a M.g

    franco ha scritto il 01 gennaio 2021 alle 11:39 :

    si i famosi controlli e chi li ha visti? Rispondi a franco