L’importanza della ripresa è fuori discussione: per i bambini entrano in ballo fattori psicologici, motori e sociali, sia del lockdown che della ripresa; lo stimolo a ripartire può fare solo bene a tutti, grandi e piccini

Gran Football riparte grazie al sostegno delle aziende del territorio

«Un grazie particolare va a Ascensori Lasorsa, Connect di Luigi De Leonardis e Vincenzo Bucci, Pastificio Granoro, Meditrans, Selezione Casillo, Corgom e Farmacia Sant'Elia da anni al nostro fianco»

Contenuti Suggeriti
Corato lunedì 08 giugno 2020
di La Redazione
Associazione sportiva Gran Football Corato
Associazione sportiva Gran Football Corato © Associazione sportiva Gran Football Corato

Finalmente i bambini potranno ricominciare a fare sport seguendo protocolli precisi per garantire la sicurezza di tutti.

Dopo mesi di inattività dovuta al lockdown di questo particolare periodo, l’Associazione sportiva Gran Football Corato, riprende le attività. Bisognerà seguire protocolli rigidi: sanificazione di tutti gli ambienti, triage in accoglienza con termo scanner ed igienizzazione delle mani, ingressi contingentati con mascherina, allenamenti con numeri ridotti. Per mantenere sempre vivo il rapporto con i più piccoli e le loro famiglie non sono mai mancati messaggi sui gruppi, videochiamate, iniziative al fine di mantenere sempre vivo entusiasmo e far sentire in qualunque momento la nostra presenza come riferimenti verso i nostri ragazzi.

L’importanza della ripresa è fuori discussione: per i bambini entrano in ballo fattori psicologici, motori e sociali, sia del lockdown che della ripresa; lo stimolo a ripartire può fare solo bene a tutti, grandi e piccini.

«Non a caso da tanti genitori è arrivata la richiesta di riprendere - fanno sapere dall’Associazione sportiva Gran Football Corato - Questo ci ha rafforzati e incoraggiati a perseguire l’obiettivo di ritornare alla normalità, riappropriandoci dei nostri spazi e delle nostre passioni.

Una ripresa possibile soprattutto grazie anche ai nostri sponsor che ci hanno supportato nonostante questo momento così delicato per tutti. Un grazie particolare va a Ascensori Lasorsa, Connect di Luigi De Leonardis e Vincenzo Bucci, Pastificio Granoro, Meditrans, Selezione Casillo Farmacia Sant'Elia, Pizzeria Chiodo Fisso,Corgom da anni al nostro fianco. Siamo inoltre orgogliosi di avere come partners anche Socoass del gruppo Allianz, D’introno Domenico, Cantine Torrevento ed Eversteel srl (sistemi integrati per impianti fotovoltaici, costruzioni in acciaio e facciate ventilate) senza dimenticare anche tutte le altre realtà che contribuiscono ogni anno, dandoci sostegno nel portare avanti il nostro progetto».

Cosa accadrà a settembre? Il presidente Nardo Mazzone ha le idee chiare: «ora si punta alla nuova stagione con la speranza di ripartire al 100%, senza limitazioni ma con prudenza. Adattandoci alla nuova normalità, sarà un’estate in continuo movimento, di programmazione e come sempre di crescita professionale».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti