​«Il nostro fruit bar e salad bistrot nasce nel 2017 dalla voglia di rimetterci in gioco dopo aver perso il lavoro» raccontano Angelo Mazzilli e Raffaella, 36 e 32 anni, coniugi, neogenitori e soci di Extratto

Ami frutta e verdura? Ecco il posto giusto per te: Extratto

Una storia di riscatto, una idea imprenditoriale Extratto che sposa una vera e propria missione: imparare a prendersi cura del proprio corpo attraverso il miglioramento delle proprie abitudini alimentari

Contenuti Suggeriti
Corato giovedì 08 agosto 2019
Ami frutta e verdura? Ecco il posto giusto per te: Extratto
Ami frutta e verdura? Ecco il posto giusto per te: Extratto © Extratto

Ci sono bar e bar, ristoranti e ristoranti, idee e idee. Quella di cui raccontiamo oggi, è proprio il caso di dirlo, fa bene. Alla mente e al corpo. Si chiama “Extratto” ed è una storia di riscatto, una idea imprenditoriale che sposa una vera e propria missione: imparare a prendersi cura del proprio corpo attraverso il miglioramento delle proprie abitudini alimentari.

Come nasce Extratto?
«Il nostro fruit bar e salad bistrot nasce nel 2017 dalla voglia di rimetterci in gioco dopo aver perso il lavoro - raccontano Angelo Mazzilli (diplomato alla scuola alberghiera come tecnico dei servizi della ristorazione) e Raffaella, 36 e 32 anni, coniugi, neogenitori e soci di Extratto - così abbiamo avviato un'iniziativa non comune nel campo della ristorazione qui a Corato».

Perché dite che Extratto non è “il solito bar”?
«Io e mia moglie da circa un paio d’anni abbiamo cambiato le nostre abitudini alimentari. Consumiamo sempre più frutta e verdura grazie ad un alleato imbattibile: l’estrattore. È uno “strumento” che ci permette di mantenere tutte le caratteristiche nutrizionali dei vegetali, l’estrazione avviene attraverso un procedimento a freddo a soli 17 giri al minuto.

Abbiamo pensato di mettere a disposizione dei nostri clienti questi “elisir naturali”, proponiamo un nuovo modo di concepire la colazione: oltre alla classica caffetteria e cornetteria è possibile degustare una vasta gamma di estratti, differenti sia per colore che per proprietà nutritive».

Ma da Extratto c’è solo frutta?
«No, la nostra piccola pasticceria propone frollini, cookies, crostate di frutta fresca e di confetture extra, plumcake agli agrumi, ciambelloni al tè nero, pane burro e marmellata e tante altre golosità tutte rigorosamente fatte con ingredienti di alta qualità e senza conservanti. Vanno bene per lo spuntino, la merenda o anche il pranzo. Possiamo anche servire clienti celiaci e/o vegani. Stiamo notando che stanno riscuotendo particolare successo le macedonie di frutta fresca e secca arricchite con semi biologici, e poi anche yogurt con frutta fresca, selezione di tè, tisane e infusi d’Oriente pregiati, acque aromatizzate detox.

Stiamo puntando su aperitivi e spuntini con bevande Bio, avocado toast con pane in cassetta ai cereali e lievito madre, accompagnati da cruditè di ortaggi e salse home made vegane, chips di verdure al forno. Abbiamo sempre tante nuove proposte, siamo in continuo aggiornamento. In programma da settembre, per esempio, abbiamo nuove insalate e vellutate accompagnate dai semi biologici conosciuti anche come superfood naturali».

Oltre che una idea imprenditoriale Extratto sembra essere una vera e propria missione…
«Ci aspettiamo che la nostra clientela possa recepire come sia importante prendersi cura del proprio corpo attraverso il miglioramento delle proprie abitudini alimentari, privilegiando il consumo di frutta e verdura, prodotti naturali e di alta qualità. L'Organizzazione mondiale per la Sanità intatti raccomanda il consumo di almeno cinque porzioni al giorno di frutta e verdura. L’obiettivo principale è soprattutto quello di educare le nuove generazioni a consumare più frutta e verdura, partendo dalle scuole primarie e coinvolgendo in primo luogo i genitori».
Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Luigi Martin ha scritto il 09 agosto 2019 alle 21:09 :

    Giusta osservazione.. Per Angela.. Ma dove si trova? Grazie...... Rispondi a Luigi Martin

    Angelo Mazzilli ha scritto il 10 agosto 2019 alle 12:41 :

    Salve siamo in via Nicola Bucci, 26..zona piazza Venezuela per intenderci! Venga a trovarci!!! Rispondi a Angelo Mazzilli

  • Angela Amorese ha scritto il 09 agosto 2019 alle 07:15 :

    Dove si trova? Rispondi a Angela Amorese