I primi saranno i ragazzi dell’Istituto comprensivo Imbriani-Piccarreta

A marzo le scuole a lezione tra le Murge da Masserie Zucaro

​Massimo Zucaro e Sergio Zucaro: «Abbiamo come obiettivo quello di far conoscere ed apprezzare una cultura millenaria che rappresenta la grande ricchezza ​di queste terre​»

Contenuti Suggeriti
Corato giovedì 07 marzo 2019
Masserie Zucaro
Masserie Zucaro © n.c.

Una storica masseria diventa l’aula dove imparare a vivere il nostro territorio, conoscere i prodotti tipici che successivamente diventeranno protagonisti delle nostre tavole e respirare la tradizione contadina. Un percorso che verrà intrapreso da marzo dalle scuole coratine e sarà coordinato da Annalisa Zitoli. I primi saranno i ragazzi dell’Istituto comprensivo Imbriani-Piccarreta che cucineranno dolci tipici pugliesi il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza. La quota raccolta sarà utilizzata per aumentare il numero di libri della biblioteca della scuola.

La masseria si trova nel cuore del parco naturale dell’Alta Murgia, a pochi chilometri dal meraviglioso Castel del Monte tra filari di vigne e ulivi di cultivar “Coratina” a perdita d’occhio, tra mosaici di orti e campi di grano.

Massimo Zucaro e Sergio Zucaro aprono le porte della loro masseria didattica a famiglie, scuole, bambini e insegnanti. «Masserie Zucaro è un luogo dove è possibile svolgere attività formative a contatto con la natura, affondando le mani nella terra e assaporando i frutti che questa offre durante l’anno. Attivamente, senza filtri, riscoprendo i metodi e le lavorazioni utilizzate nei secoli».

I percorsi didattici proposti da Le Masserie Zucaro seguono il naturale susseguirsi del ciclo produttivo della terra. A marzo, con la preparazione dell’orto, i partecipanti potranno piantare i semi e partecipare alla crescita della pianta. Questo è anche il periodo delle lunghe passeggiate alla scoperta delle erbe spontanee che crescono sulla Murgia.

La primavera è la stagione della germinazione del grano che diventerà pane e pasta, lavorati dalle mani degli ospiti della Masserie Zucaro. In autunno sarà la volta dell’uva che si trasforma in vincotto, grande protagonista della cultura dolciaria locale e di due percorsi didattici dedicati.

E ancora, la passata di pomodoro. Una tradizione delle famiglie pugliesi che si ritrovano assieme per preparare e riempire boccacci e bottiglie. Procedimento che sarà insegnato in masseria, passo dopo passo come quello che dalla frutta fresca porta alle confetture.

Infine i boschi, le lame e tutti gli elementi caratterizzanti della geomorfologia del territorio. Le guide esperte di Masserie Zucaro accompagneranno gli iscritti in una passeggiata nel cuore pulsante delle Murge alla scoperta del loro lato più selvaggio e misterioso.

Un viaggio che si arricchisce giorno dopo giorno, laboratorio dopo laboratorio, alimento dopo alimento. «Abbiamo come obiettivo quello di far conoscere ed apprezzare una cultura millenaria – spiegano Massimo Zucaro e Sergio Zucaro - che rappresenta la grande ricchezza di queste terre e che si riflette anche in una sana alimentazione ed un corretto stile di vita».
Lascia il tuo commento
commenti