Polizze per veicoli: aumentano le ricerche online per le assicurazioni furgoni

Polizze per veicoli: aumentano le ricerche online per le assicurazioni furgoni

​Un autocarro è spesso utilizzato per motivi di lavoro, quindi la copertura assicurativa è specifica per questo tipo di veicolo, differenziandosi dalle polizze destinate alle automobili

Contenuti Suggeriti
Corato domenica 26 dicembre 2021
di La Redazione
Polizze per veicoli: aumentano le ricerche online per le assicurazioni furgoni
Polizze per veicoli: aumentano le ricerche online per le assicurazioni furgoni © n.c.

Gli autocarri devono essere assicurati per legge con la polizza Responsabilità Civile, il cui fine è quello di tutelare il proprietario da eventuali danni e incidenti contro terzi. Tuttavia, poiché un autocarro è un veicolo spesso utilizzato per motivi di lavoro, la copertura assicurativa è specifica per questo tipo di automezzo, differenziandosi sotto alcuni aspetti dalle polizze destinate alle automobili.
Prima di tutto, un’assicurazione furgone viene calcolata non sulla cilindrata o sulla potenza del mezzo, ma sulla sua portata massima, ovvero sul carico che il veicolo è in grado di trasportare.
Autocarri e furgoni sono mezzi di trasporto finalizzati alla movimentazione di merci e di oggetti, infatti per questo tipo di veicoli non è previsto il trasporto di passeggeri, ad esclusione delle persone che ne fanno uso per motivi di lavoro. Per assicurare un autocarro o un furgone, la prima informazione da conoscere è, appunto, la portata del veicolo: in caso di dubbi è possibile reperire questo dato sulla carta di circolazione.
Per scegliere una polizza assicurativa per un autocarro o per qualsiasi veicolo commerciale, la soluzione ideale è quella di metterne a confronto diverse affidandosi al web, per poi procedere ad acquistare il prodotto ideale.
Per maggiori dettagli visita il sito di 6sicuro.it, portale comparatore del Gruppo Assiteca con cui potrai confrontare i preventivi di diverse compagnie assicurative e individuare in modo semplice e veloce l’assicurazione autocarro più adatta alle tue esigenze personali

Differenza tra la polizza RC Auto e l’assicurazione per un autocarro

Come si è detto, la differenza tra l’assicurazione RC per un’automobile e per un autocarro è, prima di tutto, il calcolo del premio che, nel caso di un’auto dipende dalla potenza e la cilindrata, mentre per un veicolo commerciale il parametro di riferimento è la portata.
Proprio perché si tratta di un mezzo utilizzato prevalentemente per motivi professionali, le polizze RC per autocarri e furgoni in genere risultano essere più convenienti, soprattutto se il proprietario non è un’azienda ma una persona fisica. Infatti, chi assicura un autocarro destinato ad un uso privato usufruisce spesso di interessanti sconti, in quanto il veicolo è soggetto ad agevolazioni previste proprio per questo tipo di utilizzo.

Risparmiare sulla polizza RC per un autocarro

Oltre alla possibilità di intestare l’autocarro ad una persona fisica, e di accedere di conseguenza ai relativi sconti, un ulteriore risparmio è dato dalla presenza di più veicoli commerciali da assicurare. Questo significa che un’azienda con una piccola flotta di furgoni o altri veicoli commerciali, potrà facilmente accedere a premi scontati e riduzioni di prezzo proposti dalle compagnie di assicurazioni.
Naturalmente, oltre alla polizza base RC obbligatoria, esistono diverse ulteriori garanzie che consentono di tutelare meglio il proprio autocarro. Ugualmente a quanto avviene per l’assicurazione dell’auto, anche per un furgone o un autocarro è possibile aggiungere le coperture aggiuntive, che proteggono il mezzo dai danni causati dalle intemperie, da incidenti e atti vandalici, da incendi e tentativi di furto, e integrare la polizza con la tutela per il conducente.
Aziende e professionisti che utilizzano un furgone solo per alcuni periodi dell’anno, possono risparmiare notevolmente avvalendosi di una polizza temporanea. Questo tipo di polizza permette di assicurare il proprio mezzo per un periodo inferiore ai 12 mesi, in base alle esigenze personali. L’assicurazione temporanea è la scelta migliore per le situazioni in cui l’uso del furgone è legato a picchi di lavoro o attività con andamento stagionale.

Applicazione franchigia e anno di immatricolazione

Un altro elemento da considerare per assicurare un furgone è la classe di merito: in caso di classe di merito più bassa, potrebbe essere più conveniente evitare di introdurre la franchigia. Al contrario, con una classe alta la franchigia potrebbe essere utile per evitare di pagare un premio molto elevato.
Anche l’anno di immatricolazione può essere un dato utile al fine di una riduzione del premio. Molte compagnie infetti offrono ottimi sconti a chi assicura un autocarro immatricolato da un certo numero di anni.
Un riguardo particolare meritano invece i veicoli d’epoca, la cui età varia più o meno dai tre anni in poi. La copertura per questo tipo di autoveicoli, compresi furgoni e autocarri, è molto conveniente, occorre però che il mezzo sia iscritto all’apposito registro dei veicoli storici.
 

Lascia il tuo commento
commenti