Investimenti online: sempre italiani vogliono diventare trader

Investimenti online: sempre più italiani vogliono diventare trader

Il mondo del trading online risulta attrattivo anche per coloro che di finanza sanno poco e niente. Sono davvero tantissime le persone che decidono di mettersi alla prova con le negoziazioni digitali

Contenuti Suggeriti
Corato mercoledì 24 novembre 2021
di La Redazione
Investimenti online: sempre più italiani vogliono diventare trader
Investimenti online: sempre più italiani vogliono diventare trader © n.c.

Mai come in questo momento storico, il mondo del trading online risulta attrattivo anche per coloro che di finanza sanno poco e niente. Ogni giorno infatti sono davvero tantissime le persone che decidono di mettersi alla prova con le negoziazioni digitali: da una parte, alcuni si limitano a sfruttare il tempo libero extra ottenuto a seguito dello smart-working, per provare a costruirsi un’attività parallela al lavoro principale. Dall’altra troviamo però anche i trader professionisti di domani: utenti che, grazie alle risorse messe a disposizione dalla rete, possono affermarsi in questo settore.
A questo proposito, il bello di diventare trader risiede nella possibilità di provare ad incrementare i propri guadagni e, di conseguenza, avere una maggiore indipendenza economica grazie anche ad una conoscenza più o meno approfondita del mondo dell’economia e della finanza con un focus sugli investimenti finanziari. Inoltre, grazie alle nuove tecnologie, ormai per fare trading online è sufficiente utilizzare un dispositivo a scelta tra un computer, un tablet e uno smartphone: dispositivo che andrà semplicemente collegato a internet, in maniera tale da potere accedere in tempo reale alle Borse e ai mercati internazionali. Lo stesso discorso vale, come già anticipato in precedenza, per la formazione: al giorno d’oggi infatti i siti dedicati all’universo finanziario pubblicano quotidianamente corsi, lezioni e articoli di approfondimento adatti a trader di tutti i livelli.

Come iniziare a fare trading online

Per iniziare a fare trading online è necessario conoscere per lo meno i principi fondamentali della finanza e delle negoziazioni. Ebbene, l’obiettivo di un trader (a prescindere dal fatto che operi in rete o nel mondo fisico) consiste nell’accrescere il proprio patrimonio comprando, vendendo e scambiando i cosiddetti “asset”. La parola “asset”, in finanza, può assumere molteplici significati, visto che può fare riferimenti alla stragrande maggioranza dei beni disponibili nel mercato: quando si parla di asset si può dunque parlare tanto di azioni quanto di obbligazioni, tanto di materie prime quanto di valute o persino criptovalute.
Gli investitori riescono a guadagnare attraverso la compravendita di asset grazie a un ulteriore principio cardine del mondo del trading: in finanza infatti il valore dei beni non è quasi mai fisso, ma, al contrario, varia in base a tutta una serie di fattori. Il prezzo di un asset può dunque sia scendere che salire ad ogni ora del giorno e dunque l’obiettivo degli investitori, volendo semplificare, consiste nel comprare quando il prezzo è sufficientemente basso, per poi rivendere quando il prezzo è sufficientemente alto.

Strategia e partner

La capacità di lettura del mercato in tempo reale è fondamentale: i trader più capaci sono proprio coloro che, in base a un input, riescono a orientare le proprie operazioni nel minor tempo possibile. Allo stesso modo però è altrettanto fondamentale attenersi a una strategia di investimento ben congegnata: un piano operativo da seguire a prescindere dagli stimoli esterni. La strategia di investimento varia ovviamente da investitore a investitore e viene preparata proprio sulla base delle caratteristiche del singolo: il budget di partenza, il livello di esperienza che ha maturato nel mercato, ma anche il tipo di obiettivo che si prefissa e il tempo che ha a disposizione per provare a raggiungerlo.
Ad esempio, un trader con poche risorse e molto tempo, con ogni probabilità opterà per una diversificazione del proprio portafogli, all’insegna di operazioni poco onerose dal punto di vista economico. Al contrario, un trader con un budget più importante e interessato a ottimizzare i profitti in fretta, potrebbe preferire dedicarsi alla compravendita diretta di asset “impegnativi” come ad esempio le materie prime o le criptovalute: un’operazione decisamente più costosa, che però consente di sviluppare un guadagno altrettanto importante.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette