In oltre 15 anni di attività, ad essere rimasti invariati sono l’indirizzo (viale Vittorio Veneto 15) - visto che gli ambienti sono stati più volte rinnovati - e la passione dei fratelli Savino e Maurizio Leo

Caffè italiano, novità al banco e sorriso sul volto: «Vogliamo dire grazie ai nostri clienti»

«Le persone si sono ritrovate a bere il loro espresso preferito in piedi, fuori al nostro locale e in un bicchierino di carta, eppure non ci hanno abbandonati, dando senso al sacrificio che tutti abbiamo sopportato»

Contenuti Suggeriti
Corato lunedì 28 giugno 2021
di La Redazione
Caffè italiano, novità al banco e sorriso sul volto: «Vogliamo dire grazie ai nostri clienti»
Caffè italiano, novità al banco e sorriso sul volto: «Vogliamo dire grazie ai nostri clienti» © Caffè italiano

L’espresso è ottimo, da sempre, ma anche tutto il resto fa venir voglia di tornare nel Caffè italiano. Nella memoria di tantissimi coratini è il Lino’s Coffee, noto a tutti per le sue speciali coppe in cui l’espresso era “solo” la base: indimenticabile l’enorme cartellone con il lunghissimo elenco delle varianti possibili, tante combinazioni diverse per un mix unico di creme, aromi e caffè.

Come racconta bene il video realizzato da Vittorio Quinto, in oltre 15 anni di attività, ad essere rimasti invariati sono l’indirizzo (viale Vittorio Veneto 15) - visto che gli ambienti sono stati più volte rinnovati - e la passione dei fratelli Savino e Maurizio Leo. Insieme ai loro due collaboratori, Nicla e Benedetto, ogni giorno si impegnano per servire tutti i clienti a cui vogliono far arrivare un messaggio chiaro: «il nostro grazie, di cuore - affermano - A loro dobbiamo il nostro essere ancora qui oggi, dopo questo lunghissimo periodo di restrizioni dovute alla pandemia. Le persone si sono ritrovate a bere il loro espresso preferito in piedi, fuori al nostro locale, in un bicchierino di carta. A mangiare i nostri dolci da colazione senza nemmeno la possibilità di poggiare la borsa da qualche parte. Chiunque avrebbe rinunciato perché il disagio era evidente. Non a caso adesso abbiamo pensato anche alla miscela del caffè per la moka, per permettere a tutti di gustare lo stesso aroma anche a casa: lo maciniamo al momento per preservarne al massimo il gusto ed abbiamo anche il decaffeinato dal gusto più morbido, con il 70 % gusto forte ed il 30 arabica brasiliano.

I nostri clienti più affezionati non ci hanno abbandonati, permettendoci di andare avanti dando senso al sacrificio che tutti abbiamo fatto e di cui avvertiremo ancora gli strascichi: per questo vogliamo dire grazie a loro. Caffè italiano per noi non è solo un luogo di lavoro, è casa, è famiglia: accogliere è ciò che dà senso ad ogni nostro attimo trascorso qui».

Intanto, finalmente, la bella stagione è arrivata. «Esatto - continuano da Caffè italiano - e non ci siamo fatti trovare impreparati. Anche quest’anno abbiamo pensato a delle novità che, unendosi alle nostre specialità di sempre, arricchiscono l’offerta che possiamo riservare a chi ci sceglie».

L’ultimissimo arrivato è lo smoothie, un gustosissimo frullato preparato con vari abbinamenti di frutta fresca di stagione: «per l’estate è davvero il massimo, una ricarica sana, genuina e gustosissima». Tipico della stagione è, ovviamente il gelato, che «da quest’anno è servito in coppa, sul cono ma anche nel cornetto caldo: una goduria assoluta».

Novità modaiola e divertente sono invece i cocktail da asporto: «la pandemia ci ha abituati a gustare a casa tutto ciò che prima si mangiava al bar, al ristorante, in pizzeria o nei pub. Abbiamo voluto “prendere il buono” di questa nuova abitudine e inserire nella nostra carta la possibilità dei buonissimi cocktail da asporto, impreziositi da una lattina vintage da collezione: sono così buoni che si fa presto a collezionarli tutti».

A pranzo e cena Caffè italiano è sempre aperto: «sì - confermano i fratelli Leo - serviamo aperitivo e apericena. Tanti lavoratori non tornano a casa per pranzo e noi garantiamo loro la possibilità di trasformare la fugace pausa pomeridiana in un autentico momento di gusto e relax. La sera, invece, in tanti vengono da noi magari per stuzzicare qualcosa e sorseggiare un bel cocktail: inutile dire che, soprattutto dopo questi lunghi mesi, vedere le persone sedute ai nostri tavoli ci riempie di gioia».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti