Un video realizzato da Vittorio Quinto, Eleonora Piccarreta e Salvatore Papagno con il coinvolgimento nelle riprese di alcuni ragazzi dell’A.s.d. Granfootball Corato

«È ora di ricominciare»: l’A.s.d. Granfootball Corato "segna" l'entusiasmo del ritorno allo sport

«Vogliamo trasmettere un messaggio di entusiasmo e di voglia di ritornare alla normalità ed alle nostre passioni»

Contenuti Suggeriti
Corato domenica 04 aprile 2021
di La Redazione
«È ora di ricominciare»: l’A.s.d. Granfootball Corato
«È ora di ricominciare»: l’A.s.d. Granfootball Corato "segna" l'entusiasmo del ritorno allo sport © A.s.d. Granfootball Corato

«La pandemia ha colpito duramente tutto il mondo, stravolgendo le nostre vite e cambiando le nostre abitudini». A ribadirlo è l’A.s.d. Granfootball Corato. «Chi purtroppo ha davvero risentito molto di questa situazione – proseguono dall’associazione sportiva - sono i nostri bambini e ragazzi che ormai già da un anno sono stati privati di molte cose come il frequentare in modo assiduo la scuola, sono stati privati di qualsiasi rapporto sociale e sono stati privati delle loro passioni nei loro anni più spensierati. Tra le loro passioni un ruolo importante lo ha sempre avuto lo sport, indipendentemente dalla disciplina. In questo momento particolare, come A.s.d. Granfootball Corato, vogliamo trasmettere un messaggio di entusiasmo e di voglia di ritornare alla normalità ed alle nostre passioni».

Per questo per la prima volta, la scuola calcio Granfootball Corato lancia un vero e proprio spot pubblicitario attraverso un video realizzato da Vittorio Quinto, Eleonora Piccarreta e Salvatore Papagno con il coinvolgimento nelle riprese di alcuni ragazzi dell’A.s.d. con lo scopo di «rilanciare lo sport in generale, toccando anche tematiche sociali che vanno in contrasto con quelli che sono i veri e propri valori dello sport».

In particolar modo nel video sono evidenziati comportamenti sbagliati come l’uso spropositato della tecnologia maggiormente accentuato da quest’ultimo periodo, la sedentarietà e il fenomeno del bullismo che non vorremmo mai vedere tra i ragazzi.

«La realtà Granfootball - sottolinea il presidente Leonardo Mazzone - è cresciuta negli anni, grazie alla fiducia delle tante famiglie e anche grazie al prezioso e fattivo supporto degli sponsor che hanno continuato ad essere vicini all’A.s.d. in un momento davvero difficile per tutti. Un ringraziamento speciale voglio rivolgerlo a Vittorio Quinto, Eleonora Piccarreta e Salvatore Papagno per aver realizzato questo spot in maniera eccellente».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti