Era in servizio dal 2003

Luigi D'Introno in pensione dopo 17 anni. Avviato iter per il nuovo segretario generale

Il Comune ha indetto un avviso pubblico per il reperimento del nuovo segretario che sarà individuato nelle prossime settimane

Attualità
Corato martedì 01 dicembre 2020
di La Redazione
Il segretario generale Luigi D'Introno
Il segretario generale Luigi D'Introno © CoratoLive.it

Va in pensione Luigi D'Introno, segretario generale del Comune di Corato per 17 anni. Una figura apicale ma abituata a lavorare in silenzio, dietro le quinte, al servizio della macchina amministrativa.

D'Introno, 65 anni, ha preso servizio a Corato il 14 luglio 2003 all'inizio della prima amministrazione Perrone. Durante il suo lungo percorso professionale è stato segretario per più di sei anni in Abruzzo e per 13 anni in Basilicata, tra Muro Lucano, Avigliano e Rapolla. A Corato ha conosciuto cinque sindaci: Perrone, Bucci, Mazzilli, D'Introno, De Benedittis e ha affiancato ben quattro commissari prefettizi. Ieri mattina è stato salutato con affetto da tutti i colleghi.

Cosa accade ora? Nei giorni scorsi il Comune ha indetto un avviso pubblico per il reperimento del nuovo segretario titolare all'interno dell'apposito Albo. Le manifestazioni di interesse che giungeranno tra le mani del sindaco saranno valutate e discusse. Dopodiché De Benedittis comunicherà il nome del nuovo segretario che si insedierà dopo che si saranno sbrigate tutte le pratiche burocratiche.

Il sindaco ha 60 giorni per comunicare il nome del nuovo segretario che però sarà probabilmente individuato nel giro di due settimane. Nel frattempo la Prefettura assegnerà un segretario reggente che prenderà il posto, temporaneamente, di D'Introno.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Costantino ha scritto il 01 dicembre 2020 alle 11:30 :

    Veramente? È moooo . Akkam Ha Ma' Fa' Mo' . Rispondi a Costantino

  • Mario ha scritto il 01 dicembre 2020 alle 09:30 :

    Neeee e mo’.....???? Rispondi a Mario