La novità

​La parrocchia "Mater Gratiae" diventa "Madonna delle Grazie"

Questa decisione, ha detto l'Arcivescovo, «è stata presa per semplificare e facilitare alla parrocchia l'impegno a svolgere le attività pastorali»

Attualità
Corato lunedì 30 novembre 2020
di La Redazione
​La parrocchia
​La parrocchia "Mater Gratiae" diventa "Madonna delle Grazie" © n.c.

La parrocchia "Mater Gratiae" dell'Oasi di Nazareth cambia denominazione e prende il titolo di "Madonna delle Grazie", diventando una sola realtà con il Santuario.

Con la celebrazione delle 19 di ieri, domenica 29 novembre, l'Arcivescovo Mons. Leonardo D'Ascenzo ha voluto darne notizia ufficiale alla comunità parrocchiale, rappresentata dai membri del consiglio pastorale parrocchiale e da altri operatori pastorali presenti.

Questa decisione, ha detto l'Arcivescovo, «è stata presa per semplificare e facilitare alla parrocchia l'impegno a svolgere le attività pastorali. Tutto l'edificio di culto sarà quindi utilizzato dalla comunità parrocchiale che diventa Parrocchia-Santuario, con tutta l'area adiacente e il nuovo centro parrocchiale che sarà pronto nei prossimi mesi.

A don Antonio Maldera Parroco-Rettore e a tutta la comunità l'augurio di camminare incontro al Signore in compagnia della Vergine Maria, Madonna delle Grazie».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Maria P. ha scritto il 01 dicembre 2020 alle 08:16 :

    Hanno cambiato il nome per "semplificare" cosa? Rispondi a Maria P.

  • Franco ha scritto il 30 novembre 2020 alle 20:40 :

    Non si capisce davvero perché l'hanno fatto. Rispondi a Franco

  • Stefania ha scritto il 30 novembre 2020 alle 16:40 :

    Complimenti per il rispetto delle distanze.......fate fate che non è per ora che ne usciamo dal covid👍 Rispondi a Stefania

  • dina di ha scritto il 30 novembre 2020 alle 12:30 :

    Al parroco ed all' Arcivescovo da' tanto fastidio il latino? Rispondi a dina di

    CATTOLICO ha scritto il 30 novembre 2020 alle 16:54 :

    QUALSIASI NOTIZIA SEMPRE POLEMICHE- COMUNQUE NOI SIAMO ITALIANI................... Rispondi a CATTOLICO