All'unanimità

Michelangelo De Benedittis riconfermato alla guida del Gal "Le Città di Castel del Monte"

Con lui altri tre coratini nel cda. L’assemblea dei soci, nella quale è stato eletto il nuovo consiglio di amministrazione​, si è svolta nel pomeriggio di ieri

Attualità
Corato martedì 17 novembre 2020
di La Redazione
Michelangelo De Benedittis
Michelangelo De Benedittis © CoratoLive.it

L'avvocato coratino Michelangelo De Benedittis - presidente uscente e storico rappresentante di Confagricoltura - è stato riconfermato all'unanimità alla guida del Gal "Le Città di Castel del Monte", società cooperativa a responsabilità limitata attiva nelle azioni di sviluppo dell’economia locale dei comuni di Andria e Corato, territori sotto l’emblema architettonico del castello svevo effigiato sull’eurocent. L’assemblea dei soci, nella quale è stato eletto il nuovo consiglio di amministrazione, si è svolta nel pomeriggio di ieri.

Riconfermati anche i consiglieri uscenti Salvatore Liso, Claudio Sinisi e Tommaso Loiodice, con i nuovi ingressi di Francesco Tarantini (presidente del Parco nazionale dell’Alta Murgia), Giovanni Selano, Giovanni Tannoja e Francesco Guglielmi. Confermato, ma non più come espressione del Comune di Andria, essendo stato espresso dalla gestione commissariale, anche l’architetto Giuseppe Pinto come consigliere di amministrazione.

«Sono particolarmente contento dell’accaduto - ha commentato il riconfermato presidente - poiché questo cda si rafforza istituzionalmente con l’ingresso di due sindaci che trovano un’ottima corrispondenza di allineamento. Sono certo anche che il contributo di tutti i consiglieri sarà decisivo per pensare ad una nuova programmazione ancora più incisiva e per concludere degnamente questo ultimo tratto, consentendo di dotare il territorio di ulteriori opportunità di sviluppo».

«Esprimo viva soddisfazione per l’elezione, all’unanimità, dell’avvocato Michelangelo De Benedittis a presidente del GAL “Le città di Castel del Monte”» ha detto il sindaco Corrado De Benedittis. Ottima l’intesa con la neosindaca di Andria, Giovanna Bruno. Il proposito reciproco è quello di lavorare in modo congiunto al rilancio dei rispettivi territori nell’ottica della crescita economica, culturale e della tutela ambientale. Auguro buon lavoro al neo presidente e a tutto il Consiglio di amministrazione».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • B. N. ha scritto il 18 novembre 2020 alle 09:22 :

    Avvocato e uomo pieno di sani principi e serietà. Auguri Avvocato. Rispondi a B. N.

  • franco ha scritto il 17 novembre 2020 alle 11:29 :

    almeno qui un galantuomo d'altri tempi Rispondi a franco

    LM ha scritto il 17 novembre 2020 alle 15:00 :

    Concordo! Rispondi a LM