Il sommario

È uscito il nuovo numero de Lo Stradone. In copertina la seconda volta di De Benedittis

Con due euro in più rispetto al prezzo di copertina, il libro scritto dal professor Pasquale Tandoi, "Epidemie ed assistenza socio-sanitaria a Corato" dalla peste del 1656 alla Spagnola del 1918

Attualità
Corato venerdì 30 ottobre 2020
di La Redazione
Il numero de Lo Stradone
Il numero de Lo Stradone © CoratoLive.it

L'avevamo immortalato nella copertina di febbraio, con volto serioso e una frase - a distanza di otto mesi - profetica: «Il sindaco sarò io!». Torna in copertina Corrado De Benedittis, questa volta sorridente e con la fascia tricolore al petto dopo essere stato eletto sindaco della città. Con lui, Giuseppe Cantatore ne ha rivissuto il percorso, dall'impegno civile ispirato da don Tonino Bello alle fasi più calde della campagna elettorale, tracciando una linea che arriva fino al futuro prossimo, quello delle prime scelte.

La lunga intervista al primo cittadino è solo uno dei contenuti che toccano il mondo della politica. Ci sono anche infografiche, approfondimenti e l'esordio sulle nostre pagine del vis a vis, un confronto tra due elementi della società civile su un tema d'attualità. In questo caso è la svolta politica che Corato affronta con l'elezione di De Benedittis e i protagonisti sono Pippo Cannillo, imprenditore di successo e Gaetano Bucci, docente e scrittore.

In questo numero abbiamo raccontato la storia della più grande comunità straniera della nostra città: quella marocchina, il cui seme fu gettato a metà degli anni ottanta. Oggi Corato è la terza città in Puglia per numero di cittadini marocchini. Ne abbiamo approfittato anche per parlarvi della piccola moschea garage che permette ai tanti musulmani in città di professare la propria fede.

Con Stefania Leo siamo andati a conoscere la vita di Cataldo Ciccolella, nostro concittadino che da anni lavora per Report e abbiamo approfondito il mondo dell'oleoturismo, possibile volano di crescita per una comunità che fa dell'olio extravergine d'oliva il proprio segno distintivo con un fatturato di 45 milioni di euro l'anno.

Mentre i dati sui nuovi positivi al Coronavirus continuano a crescere ci siamo chiesti che significa essere positivo e qual'è la procedura burocratica che attraversa chi, sfortunatamente, entra in contatto con il virus. Una testimonianza in prima persona che aiuta a capire timori e problematiche legate al contagio.

Tra storia, arte e religione, la storia raccontata da Marina Labartino. È quella di Padre Vincenzo Schiralli, decano della Spagna salesiana. Nella cripta del "Tempio Nazionale Espiatorio del Tibidabo" a Barcellona vive il suo genio artistico.

Infine lo sport con il grande almanacco del Corato Calcio. Tutte le info, le schede dei calciatori e le fotografie della nuova stagione neroverde.

Questo e molto altro su Lo Stradone di ottobre/novembre in edicola o tramite abbonamento (per info 080.8983954 o messaggio whatsapp al numero 389.21.70.180). Con 2 euro in più rispetto al prezzo di copertina potrete portare a casa il libro scritto dal professor Pasquale Tandoi, "Epidemie ed assistenza socio-sanitaria a Corato". Un volume, quanto mai attuale, che racconta le epidemie che hanno attraversato la città dalla peste del 1656 alla "Spagnola" del 1918.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Mario lupo ha scritto il 30 ottobre 2020 alle 15:34 :

    Per chi non lo sapesse il sindaco sta nel comune . Rispondi a Mario lupo

  • Costantino ha scritto il 30 ottobre 2020 alle 15:29 :

    Basta con la pubblicità. Mi rivolgo a voi politici: Al lavoro forza bisogna darsi na' moss. SPICIAMN Rispondi a Costantino

  • Ss ha scritto il 30 ottobre 2020 alle 10:05 :

    Ma il Sindaco dove E’.Se ci fosse stato Perrone gia’uominie mezzi in movimento.Sopratutto a rattoppare le buche. Rispondi a Ss

    A.F. ha scritto il 30 ottobre 2020 alle 14:15 :

    Signor Ss, lei in quel caso, dov'era pilotato? A riempire uno di quei "buchi"? A parole tutti bravi. Rispondi a A.F.

    Senza parole ha scritto il 30 ottobre 2020 alle 13:46 :

    Scherza vero? Rispondi a Senza parole

    Pier Luigi ha scritto il 30 ottobre 2020 alle 13:10 :

    Ma basta con 'sto Perrone! Rispondi a Pier Luigi

    Pinco Pallo ha scritto il 30 ottobre 2020 alle 12:08 :

    Per fare le cose in regola, senza bypassare le leggi e favorire l'amichetto di turno, c'è bisogno di tempo. È la burocrazia a richiederlo. Finalmente si procede come si dovrebbe e bisogna solo pazientare visto che se la situazione attuale è disastrosa forse è proprio grazie alla persona che Lei tanto "avvanta". Rispondi a Pinco Pallo