Dai cordoli saltati ai rifiuti nelle aiuole

Erba più alta delle lapidi, lampade votive spente e non solo: il lato oscuro del cimitero

È bastata una semplice visita per documentare le vecchie e le nuove problematiche

Attualità
Corato mercoledì 15 luglio 2020
di La Redazione
Erba più alta delle lapidi, lampade votive spente e non solo: il lato oscuro del cimitero
Erba più alta delle lapidi, lampade votive spente e non solo: il lato oscuro del cimitero © CoratoLive.it

Manto stradale dissestato, cordoli saltati, pareti corrose dall'umidità: storia abbastanza vecchia. In più, come segnalato da diversi utenti, l'erba in molte aiuole di un'intera ala della struttura è tanto alta da impedire di scorgere le lapidi.

È bastata una semplice visita per documentare le vecchie e nuove problematiche del cimitero. Un luogo dell'anima molto frequentato dai cittadini che spesso fanno visita ai propri cari.

Ma non è finita qui. Sempre tra le aiuole, di tanto in tanto, fanno capolino i rifiuti. Nelle immagini della galleria fotografica si notano le scope rotte ai piedi di un cespuglio, mentre pezzi di polistirolo giacciono abbandonati nel terreno.

Poi una questione importante: il mancato ripristino dell'impianto delle luci votive, problema irrisolto da quando furono rubati i cavi di rame.

Sicuramente l'assenza di un'amministrazione comunale pesa sullo stato di salute di un luogo importante come il cimitero e di una città intera. Ma esiste anche una soglia di decoro al di sotto della quale non è dignitoso andare..

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Maria mazzilli ha scritto il 16 luglio 2020 alle 12:41 :

    Lo stato del cimitero è di totale abbandono ho notato che non sono state ripristinate ancora alcune fontane oltre alle lampade votive spente!! E il canone intanto è stato pagato.... Rispondi a Maria mazzilli

  • Alessandro Randolfi ha scritto il 15 luglio 2020 alle 22:10 :

    VERGOGNA. ...!!!! PS: COMUNE , COMMISSARIO PREFETTIZIO, ECC.ECC.ECC. VERGOGNATEVI!!!!!!! Rispondi a Alessandro Randolfi

  • Angelo R. ha scritto il 15 luglio 2020 alle 16:34 :

    Corato è in stato di abbandono totale, nessuno fa niente. Le città limitrofe si migliorano, viabilità, parchi, piazze, giardini, qui a Corato arretriamo Rispondi a Angelo R.

    fc ha scritto il 16 luglio 2020 alle 06:58 :

    Per fortuna non sono il solo a pensare ciò che Lei ha scritto e che ripete continuamente nei commenti. Purtroppo la reazione dei cittadini è pari a zero. Rispondi a fc

  • Il dandy ha scritto il 15 luglio 2020 alle 10:33 :

    L'Italia è un paese dove si elargiscono soldi e contributi come se fossero coriandoli, però impiegare i destinatari di questi soldi per la manutenzione ordinaria del bene pubblico è vietato, dunque perché lamentarsi? Rispondi a Il dandy

  • Ricdomy ha scritto il 15 luglio 2020 alle 06:28 :

    Hanno anche rubato, staccato e di conseguenza rotto le lapidi per rubare le luci votive e portafiori.. Ci sono molte lapidi derubate. Oltre tutto lo scempio citato nel articolo.... Uno schifo totale. Rispondi a Ricdomy

  • fc ha scritto il 15 luglio 2020 alle 06:27 :

    La città è in uno stato di totale abbandono, dal centro alla periferia. Non fate finta di spaventarvi per fare notizia, il degrado regna da padrona a Corato. Magari avvisate i candidati sindaci. Rispondi a fc

  • Gina Micettina ha scritto il 15 luglio 2020 alle 05:38 :

    Cari defunti, almeno voi siete in un'altra "dimensione"...noi con questo schifo e con questo menefreghismo totale ci dobbiamo convivere. Però dalla nostra abbiamo i periodi elettorali che, almeno per qualche settimana, danno parvenza di normalità e ripresa sociale... Rispondi a Gina Micettina

    M.D ha scritto il 15 luglio 2020 alle 07:58 :

    I periodi elettorali sono i peggiori. ..perché si verifica la solita passerella dei soliti personaggi in cerca di voti......candidati sindaci in testa...con dietro...orde di imbecilli che pensano di sfondare nella vita occupando un posto (che non avranno mai)nel consiglio comunale!..tornando al cimitero. ..che vogliamo. ...è lo specchio della città. Possiamo solo pregare per loro...! Rispondi a M.D

Le più commentate
Le più lette