Soluzione trovata

Mercato del sabato, c'è l'accordo tra Comune e ambulanti: «Ora posteggi ok»

«Risolte le problematiche​ che avevano penalizzato moltissimi concessionari di posteggio ora riaccorpati nel lungo serpentone di via Prenestina» dicono i sindacati

Attualità
Corato lunedì 29 giugno 2020
di La Redazione
Il mercato in via Prenestina
Il mercato in via Prenestina © CoratoLive.it

Risolte le problematiche relative alla nuova collocazione (temporanea) del mercato settimanale. Lo fanno sapere le sigle sindacali dopo l'incontro con il commissario straordinario, Schettini, e il tavolo tecnico con il Comune.

«L’incontro di lunedì 22 giugno, alle ore 11,30 nella sala consiliare del comune di Corato, convocato dalla dott.ssa Paola Maria Bianca Schettini, commissario straordinario del comune di Corato, dopo la richiesta a firma del Presidente Savino Montaruli, pose le basi perché fossero rimosse le problematiche registrate nel corso dei mercati tenutisi nella nuova area mercatale in seguito al trasferimento d’emergenza a causa del Covid-19. Dopo la relazione introduttiva del richiedente Montaruli si giunse all’accettazione della proposta di quest’ultimo di istituire un tavolo tecnico che valutasse il recepimento delle proposte di riaccorpamento dell’intero mercato su via Prenestina, fermo restando il posizionamento del settore indumenti usati nell’area prestabilita.

Il tavolo tecnico si è riunito mercoledì 24 giugno proponendo all’amministrazione comunale la soluzione di spostamento delle postazioni penalizzate in via Prenestina, occupando la parte iniziale di quello che ora è diventato un unico percorso mercatale, ben organizzato ed omogeneo. Venerdì 26 giugno gli operatori si sono recati a scegliere il nuovo posteggio, avendo anche a disposizione la possibilità di optare per i posteggi liberi e senza più titolarità all’interno del mercato stesso.

Soddisfatto Savino Montaruli di UniPuglia e CasAmbulanti che ha dichiarato: «sento di ringraziare direttamente la dott.ssa Schettini, i responsabili del servizio Suap, il segretario generale, il comandante della polizia municipale e tutti coloro che si sono impegnati per adottare la soluzione proposta e raggiungere l’obiettivo di garantire a tutti gli operatori concessionari di posteggio pari opportunità. Questo è accaduto e il nuovo mercato, già tenutosi sabato 27 giugno, ha dimostrato il gradimento della proposta e la sua validità. Il settore indumenti usati resta nella sua allocazione originaria così come anche il settore alimentare non subirà modificazioni, pur essendoci la possibilità futura che possa essere riaccorpato al mercato di via Prenestina, nella parte prima occupata dalle postazioni spostate».

Il responsabile Confcommercio Vito D’Ingeo e il Presidente Fiva Andrea Nazzarini «hanno apprezzato il risultato raggiunto», mettendo in evidenza la capacità delle associazioni UniPuglia, CasAmbulanti, Federcommercio, Confcommercio, Confesercenti, Anva, Fiva, Ugl, CNA, Ascom e tutte quelle presenti al tavolo di concertazione di fare sistema e di trovare Intese e condivisioni per la soluzione delle problematiche che investono il mondo del piccolo commercio nelle città».

Lascia il tuo commento
commenti