L'appuntamento si inserisce nel programma de “Gli incontri del Tannoia”, aperti al territorio nell’ottica di una sempre più motivata e stimolante sinergia in linea con la mission dell’istituto

Novità per l'indirizzo geometra del "Tannoia", domani l'inaugurazione del “laboratorio innovativo”

Sarà inaugurato subito dopo il convegno intitolato “Il geometra: evoluzione, prospettive e sbocchi professionali, NZEB - Edilizia bio-sostenibile”

Attualità
Corato mercoledì 04 dicembre 2019
di La Redazione
L'Itet
L'Itet "Tannoia" © CoratoLive.it

Si chiama “Laboratorio innovativo” ed è in "nuovo arrivato" dell'Itet Tannoia di Corato e Ruvo di Puglia. Sarà inaugurato domani, giovedì 5 dicembre, subito dopo il convegno intitolato “Il geometra: evoluzione, prospettive e sbocchi professionali, NZEB - Edilizia bio-sostenibile”. L'appuntamento si inserisce nel programma de “Gli incontri del Tannoia”, aperti al territorio nell’ottica di una sempre più motivata e stimolante sinergia in linea con la mission dell’istituto: formare studenti con competenze spendibili sia nel mondo del lavoro che nel proseguo degli studi.

L’incontro di domani vedrà la partecipazione di tre figure legate al contesto economico e produttivo territoriale: il presidente del Collegio Geometri della Provincia di Bari, Angelo Addante; Cosmo Gadaleta, general manager della Gadaleta Building specializzata in edilizia sostenibile; Maria Stefania Bianco. A coordinare i loro interventi sarà la giornalista di coratolive.it Marianna Lotito.

L’obiettivo è quello di favorire la collaborazione tra scuola e imprese, indispensabile per formare figure professionali in grado di inserirsi in contesti economici sempre più complessi. Fra i presenti anche i rappresentanti dell'Ufficio scolastico regionale: Anna Cammalleri, direttore generale Ufficio scolastico regionale per la Puglia; Giuseppina Lotito, dirigente ufficio III dell'Usr Puglia Usp Bari.

«La tavola rotonda - afferma entusiasta la dirigente Nunzia Tarantini - sarà preludio all’inaugurazione del nuovissimo Laboratorio Cat dell’Istituto, il “Laboratorio innovativo” donerà alla comunità scolastica uno spazio dotato di strumentazioni di ultima generazione, dall’alto profilo professionale (monitor interattivo touch, droni, plotter, software di rilievi, progettazione e stampante 3, per citarne alcune). Grazie a queste nuove dotazioni tecnologiche lo studente potrà svolgere un ruolo attivo nel processo di apprendimento mentre, d’altro canto, il “Tannoia” conferma il suo essere strategico punto di riferimento per la formazione dei futuri professionisti. Oltre alle famiglie e agli studenti che stanno concludendo il loro percorso di studi presso le scuole secondarie di primo grado - conclude la dirigente Nunzia Tarantini - all’evento è invitata l’intera cittadinanza».

Lascia il tuo commento
commenti