L'iniziativa

Due giorni in piazza per dire "no" alla violenza di genere

Il 24 e 25 in largo Plebiscito e piazza Sedile​ ​si terrà la manifestazione “Tutti insieme per un mondo migliore”, organizzata dall’associazione “P.A.N.” in collaborazione con “Ifin Apulia” e “Noi contro ogni forma di violenza"

Attualità
Corato giovedì 21 novembre 2019
di La Redazione
No alla violenza sulle donne
No alla violenza sulle donne © n.c.

Corato dice "no" alla violenza di genere. Il 24 e il 25 novembre in largo Plebiscito e piazza Sedile si terrà la manifestazione “Tutti insieme per un mondo migliore”, organizzata dall’associazione “P.A.N.” in collaborazione con le associazione “Ifin Apulia” e “Noi contro ogni forma di violenza”.

Avvalendosi dell'intervento di diversi professionisti e coinvolgendo anche performance artistiche, l'iniziativa pone all'attenzione dei partecipanti l'importante tema della violenza, rivolta, sotto varie forme, ad ogni essere vivente. L'evento promuove, in particolare, valori come il rispetto e riconoscimento di pari diritti e dignità all’uomo.

Il 24 novembre il pubblico potrà assistere ai due nuovi tentativi della Record Setter di Tony di Modugno e Mago Ciccio e inoltre godersi il concerto di Antonio da Costa. Ospiti importanti dell’evento sono le ragazze della multitribute band “Celebrity Stars”, promosse dell’agenzia “Life for music”, le quali durante la serata del 25 novembre faranno ballare il pubblico riproponendo le hit delle stars femminili della musica pop e dance, tra cui Madonna, Abba, Euritmics, Britney Spears, Cindy Lauper, Spice Girls, Aqua, Jennifer Lopez, Lady Gaga, SIA, Dua Lipa, Billie Eilish, Katy Perry, Shakira, Rita Ora, Christina Aguilera e molte altre.

Di seguito, il programma delle due giornate.

Domenica 24 novembre

- dalle ore 9:00 alle ore 23:00 lungo Corso Mazzini: stand enogastronomici, mercatini dell'artigianato e bancarelle solidali;
- dalle ore 9:00 alle ore 23:00 presso Largo Plebiscito: area giochi riservata ai bambini con gonfiabili e uno spettacolo di marionette;
- ore 19:00: presentazione di due Guinness World Record;
- ore 20:00: concerto dell'artista Antonio Da Costa;

Lunedì 25 novembre

- ore 9:00 presso il Commissariato di Polizia: partenza del Corteo, a cui parteciperanno circa 300 studenti di vari istituti, sulla violenza di genere e arrivo presso Piazza Sedile;
- ore 10:00: dibattito fra professionisti di vari ambiti sociali seguito da performance di studenti, contributo teatrale a cura di Claudia Lerro e una coreografia realizzata da Giusi Castrigno.
- ore 20:30: concerto conclusivo della multitribute band Celebrity Stars presso piazza Sedile.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • salvatore di gennaro ha scritto il 21 novembre 2019 alle 17:40 :

    Una manifestazione contro la violenza significa riconoscere che questo fenomeno esiste. E quando un qualcosa, nella società, esiste, significa che: o è insito nell'uomo per natura ("homo homini lupus"); o si è evidenziato col tempo, a causa di alcuni presupposti favorevoli. Cosa fare, quindi, per combatterlo o attenuarlo, oltre che approntare manifestazioni estemporanee? La svolta sempre più algido-tecnologico-utilitaristica impressa alla società non è certamente d'aiuto per la riscoperta dei valori etici, e il mio auspicio che siano le Istituzioni, con l'esempio dall'alto, la scuola e la televisione (ormai diventata troppo violenta, troppo volgare, troppo basata sugli "scontri" di vario tipo) ad impegnarsi affinché cambi qualcosa, diverrà sempre più un'utopia. Rispondi a salvatore di gennaro