Nuovo prestigioso incarico

Il generale coratino Vincenzo Procacci ai vertici del Comando interregionale Vittorio Veneto

Il generale di brigata coratino lascia il comando della Legione Carabinieri Friuli Venezia Giulia e si appresta a diventare vice comandante del Comando interregionale Vittorio Veneto

Attualità
Corato sabato 21 settembre 2019
di La Redazione
Il Generale Vincenzo Procacci
Il Generale Vincenzo Procacci © n.c.

Nuovo prestigioso incarico per il generale di brigata coratino Vincenzo Procacci che lascia il comando della Legione Carabinieri Friuli Venezia Giulia e si appresta a diventare vice comandante del Comando interregionale Vittorio Veneto.

La cerimonia di avvicendamento con il nuovo comandante, il generale di brigata Antonio Frassinetto, si è svolta il 19 settembre a Udine, nella caserma Attilio Basso, alla presenza del generale di corpo d’armata Enzo Bernardini, comandante interregionale Vittorio Veneto di Padova, dei quattro Comandanti provinciali e delle rappresentanze dei Carabinieri di ogni ordine e grado in servizio presso i Reparti della Legione.

Nel suo saluto, il generale Procacci - al comando della Legione Carabinieri dal 18 gennaio 2016 - visibilmente commosso, ha voluto ringraziare lo Stato Maggiore e i Comandanti ai vari livelli, in particolare i Comandanti di Stazione per la collaborazione offertagli ma, soprattutto, per come i Carabinieri, a ogni livello, hanno interpretato il loro ruolo nell’affrontare le quotidiane sfide sempre al servizio della popolazione.

Il generale coratino ha poi ringraziato la Regione per la proficua collaborazione e per il rinnovato slancio nel trovare soluzioni alle diverse criticità logistiche dell'Arma, tra cui la sede del comando della compagnia di Aurisina (Trieste), e ha auspicato un esisto positivo anche per l'adeguamento delle sedi dei comandi di compagnia di Cividale del Friuli (Udine), Palmanova (Udine) e Gradisca d'Isonzo (Gorizia).

«La Regione Friuli Venezia Giulia ringrazia il comandante Procacci per tutto l'impegno profuso in questi tre anni e augura al nuovo comandante Frassinetto di seguire il solco fin qui tracciato della collaborazione tra istituzioni per dare sempre maggiori garanzie di sicurezza ai nostri cittadini» ha detto l'assessore regionale alle Finanze, Barbara Zilli, a margine della cerimonia a cui ha preso parte assieme all'assessore alle attività produttive, Sergio Emidio Bini, e al presidente del Consiglio regionale, Piero Mauro Zanin.

Il generale Vincenzo Procacci - sposato, due figlie - è nato a Corato il 16 febbraio 1958. Ha frequentato la Scuola Militare Nunziatella di Napoli dal 1974 al 1977 dove ha conseguito la maturità classica, poi l'Accademia Militare di Modena dal 1977 al 1979 e la scuola ufficiali carabinieri di Roma dal '77 al 1981. Due lauree, in giurisprudenza e scienze strategiche, autore di pubblicazioni sulle riforme del Codice Penale e del Codice di Procedura penale, vanta una lunga e prestigiosa carriera nell'Arma. È stato, tra i vari incarichi ricoperti, Capo di Stato Maggiore della Legione Campania dal 4 ottobre 2010 al 31 agosto 2011 e del Comando interregionale Ogaden dal 1° settembre 2011 al 29 agosto 2016. Dal gennaio dello stesso anno è stato promosso al grado di Generale di Brigata. Dal 30 agosto 2012 al 16 gennaio 2016 Procacci ha comandato la Legione Carabinieri Basilicata.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Angela Mazzilli Ventura-Corato ha scritto il 21 settembre 2019 alle 18:54 :

    Caro Vincenzo, ho avuto l'incarico (da mia madre) di porgerTi, con particolare ammirazione, le nostre congratulazioni per questo tuo (ennesimo e prestigioso) incarico lavorativo. GRAZIE d'onorare così bene la Puglia, la città di Corato, e la nostra famiglia ; ci "piace" molto pensare che ne facciate parte integrante anche voi !!! Con tanto affetto e stima sincera (è così da svariatissimi decenni...) , ti auguriamo, ancora, traguardi altrettanto importanti per la tua (già) sfavillante carriera !!! Rispondi a Angela Mazzilli Ventura-Corato