Nei soli Caf di Cgil, Cisl e Uil​. Vanno poi aggiunti i dati degli uffici postali e degli altri Caf

Reddito di cittadinanza, 7mila pratiche in Puglia. Prevalenza in provincia di Bari

Sono però più del doppio le persone che hanno depositato domande non ancora immesse nei sistemi informatici o che hanno preso appuntamento fino alla fine del mese

Attualità
Corato mercoledì 13 marzo 2019
di La Redazione
Il manifesto sul reddito di cittadinanza in un Caf
Il manifesto sul reddito di cittadinanza in un Caf © n.c.

I dati sono in continuo aggiornamento, ma un primo bilancio può essere stilato. Nella prima settimana utile per presentare le domande per il reddito di cittadinanza, in Puglia sono state registrate quasi 7mila pratiche nei soli Caf di Cgil, Cisl e Uil.

In tutta la Regione, nei circa 600 Caf dei tre sindacati sono però più del doppio le persone che hanno depositato domande non ancora immesse nei sistemi informatici o che hanno preso appuntamento fino alla fine del mese, termine ultimo per ottenere il sussidio a partire da maggio.

In particolare, delle 6.824 pratiche registrate, nei Caf Cgil ne sono state verificate ad oggi 2.267 (nei primi due giorni la Puglia si attestata prima regione del Mezzogiorno per numero di domande sottoscritte), in quelli Cisl 2.239 e nelle sedi Uil 2.318, con netta prevalenza di pratiche in provincia di Bari, circa un terzo del totale regionale (2.244). In provincia di Brindisi sono state presentate 1.326 domande, a Foggia 930, a Lecce 1.198 e a Taranto 1.526.

A queste si aggiungono quelle presentate agli sportelli degli uffici postali e negli altri Caf.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Vito 82 ha scritto il 13 marzo 2019 alle 14:06 :

    Questo sì che è un primato di cui andare fieri...sono queste le ragioni che ti rendono orgoglioso di essere pugliese (che tristezza) Rispondi a Vito 82

  • Victor ha scritto il 13 marzo 2019 alle 11:02 :

    Corri,corri è arrivata la befana. Rispondi a Victor