Nella Pinacoteca di Arte contemporanea

Parco dell'Alta Murgia, mercoledì il bilancio del 2018 e la presentazione del calendario 2019

​Le 13 immagini che lo compongono sono state selezionate da un’apposita commissione tra le oltre 120 pervenute al contest per foto & videomaking “La ruralità tra cibo, territorio e innovazione”​

Attualità
Corato lunedì 21 gennaio 2019
di La Redazione
I tredici scatti del calendario del Parco dell Alta Murgia (repertorio)
I tredici scatti del calendario del Parco dell Alta Murgia (repertorio) © Parco dell'Alta Murgia

Mercoledì 23 gennaio alle 17 nella pinacoteca comunale di arte contemporanea “Domenico Cantatore” di Ruvo di Puglia (ex Convento dei Domenicani in viale Madonna delle Grazie 2), il presidente vicario del Parco nazionale dell’Alta Murgia Cesare Troia farà un resoconto delle attività dello scorso anno e il punto sui progetti in corso.

L’incontro sarà anche l’occasione per presentare il Calendario 2019 il cui tema, quest’anno, è il rapporto tra uomo e natura. Le 13 foto che lo compongono, infatti, sono state selezionate da un’apposita commissione tra le oltre 120 pervenute al contest per foto & videomaking “La ruralità tra cibo, territorio e innovazione” promosso dal Pnam, i cui vincitori sono stati premiati durante la quinta edizione del Festival della ruralità che si è svolto a Gravina in Puglia nello scorso novembre. Il concorso aveva come obiettivo scoprire le relazioni umane che si intrecciano tra cibo, territorio e innovazione in un contesto rurale come quello del Parco.

Come dimostrano le foto che compongono il calendario, le quali pongono in risalto il rapporto tra uomo e natura e ciò che quest’ultima offre, il concorso ha rappresentato un’occasione per ritrarre il territorio e le persone che lo vivono come espressione culturale e sociale vissuta in forma artistica, narrando la popolazione rurale attraverso i valori del cibo, dei mestieri, delle usanze e degli ambienti naturali.

All’incontro parteciperanno i membri del Consiglio direttivo del Parco e i fotografi autori degli scatti selezionati. L’evento è aperto al pubblico.

Lascia il tuo commento
commenti