Dopo quella della comunità “I girasoli” si sono chiuse altre due porte

Museo e Info point chiusi da giorni, scaduta la convenzione Comune-gestori

La decisione di prorogare la convenzione «poteva essere presa con largo anticipo» commenta il popolo dei social

Attualità
Corato martedì 08 gennaio 2019
di La Redazione
Il museo
Il museo © CoratoLive.it

Dopo quella della comunità “I girasoli” si sono chiuse altre due porte: quella del Museo della Civiltà e del territorio e quella dell’Info point di piazza Sedile. L’erogazione dei servizi è stata sospesa dal 2 gennaio, perché non è stata rinnovata la convenzione tra il Comune di Corato e la società che gestiva i servizi.

Un vero peccato, sia per le mostre attualmente in corso al Museo che per i servizi offerti ai turisti negli ambienti da poco rinnovati grazie ai finanziamenti ottenuti dalla Regione Puglia.

A mettere in evidenza la questione, come fu nel caso della comunità di recupero “I girasoli”, è stato l'ex presidente della commissione cultura,Giuseppe D’Introno.

«Da oggi e non sappiamo per quanto tempo - scrive D’Introno su facebook - il nostro museo resterà chiuso. Interrotto anche il servizio all'Info point e in Biblioteca comunale (apertura pomeridiana). La proroga è scaduta il 31 dicembre e non ci sono notizie di nuove procedure simili. In questi 9 anni e mezzo di gestione non era mai successo (tra l'altro con una mostra in corso). È un momento sconcertante per la città. Dopo l’interruzione del servizio diurno de “I girasoli” questa è l’ennesima sconfitta di una città che sta vivendo una fase involutiva e decadente».

La decisione di prorogare la convenzione «poteva essere presa con largo anticipo» commenta il popolo dei social, pensando all'amministrazione Mazzilli che ha governato la città per quattro anni e mezzo. Attualmente a decidere in tal senso potrebbe essere il commissario prefettizio.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Antonella Martinelli ha scritto il 10 gennaio 2019 alle 08:54 :

    Ma anche la biblioteca verrà chiusa i pomeriggi in seguito a tale decisione...Speriamo di no!!! E' un punto di riferimento per tanti studenti che come me la frequentano da anni! Mi spiace anche per le ragazze che ci lavoravano...gentili, e sempre disponibili. La cittadinanza dovrebbe ribellarsi a tale decisione. Rispondi a Antonella Martinelli

  • Uno nessuno centomila ha scritto il 09 gennaio 2019 alle 07:54 :

    Vogliate perdonare la mia ignoranza in materia ... quanto costa il fattapposta? Quanti posti di lavoro da ? Quanti introiti porta ? Da quanto tempo non ospita una mostra “decente” ? Che fanno i laboriosi dipendenti del celebre Museo da mani a sera ? Rispondi a Uno nessuno centomila

  • un cittadino ha scritto il 09 gennaio 2019 alle 05:48 :

    ...non è che il mero disfattismo, privo cioè di proposte, sia utile al miglioramento sociale... Rispondi a un cittadino

  • Mannaggia Talludde ha scritto il 08 gennaio 2019 alle 17:57 :

    Agitazione elettorale . Il museo manca ai milioni di visitatori ? Rispondi a Mannaggia Talludde

  • fc ha scritto il 08 gennaio 2019 alle 10:18 :

    L'impressione che il cittadino ha, è che tutte le amministrazioni e i Sindaci eletti, decaduti e sostituiti da altre persone istituzionali, hanno in "comune" un solo obiettivo. Chiudere la città di Corato. Rispondi a fc

  • nerdrum ha scritto il 08 gennaio 2019 alle 07:33 :

    "Museo della Civiltà e del territorio". Si possono avere dati su numero di visitatori negli ultimi 24 mesi? Rispondi a nerdrum

    Marco ha scritto il 08 gennaio 2019 alle 14:53 :

    Non ci sono parole, Corato sempre più in decadenza. Rispondi a Marco