La quinta edizione

Sfilata dei veicoli d'epoca, con ″Moda al volante″ è tutta un'altra storia. Il video

Alla guida, ma anche seduti sui posti dei passeggeri, uomini donne e bambini che hanno riaperto gli armadi di qualche decennio fa per tirare fuori indumenti e accessori rimasti impressi nella memoria di tutti

Attualità
Corato lunedì 24 settembre 2018
di La Redazione
"Moda al volante" © CoratoLive.it

Biciclette, moto e auto. Dal rosso Ferrari al nero delle grandi occasioni passando per il bianco ed il celeste polvere.

Alla guida, ma anche sui posti dei passeggeri, uomini donne e bambini che hanno riaperto gli armadi di qualche decennio fa per tirare fuori indumenti e accessori rimasti impressi nella memoria di tutti. Tra cappelli di paglia e foulard, non hanno potuto fare a meno di venir fuori i vestitini da donna a pois con tanto di cintura ben stretta in vita. Così, grazie alla passione e alla voglia di divertirsi dei partecipanti, ha preso corpo la quinta edizione della sfilata dei veicoli d'epoca.

La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco, è stata patrocinata da Comune di Corato e Unpli Puglia, e quest’anno ha potuto contare sul supporto degli Amatori Veicoli d'Epoca Associati - Corato affiliati all'Associazione Amatori Veicoli Storici Italiana.

Quest'anno ha seguito un tema preciso: "Moda al volante". Il presidente della Pro loco, Gerardo Strippoli, ha manifestato «ampia soddisfazione per la riuscita dell'iniziativa che si avvia ad essere un appuntamento fisso tra le tante iniziative della Proloco. Il nostro grazie più sentito va ai 64 partecipanti che hanno colto appieno lo spirito e l'intento dell'iniziativa. L'obiettivo è ripercorrere e riproporre quelli che sono stati i nostri usi e i nostri costumi nella storia, nell'evoluzione dei mezzi di trasporto e nella moda».

Il video della partenza della sfilata

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Aldo ha scritto il 24 settembre 2018 alle 07:42 :

    La più bella resta l'Alfa 2000 di 'MEST' ANTONI U FUNGIARAL" Grande macchina e grande persona. Rispondi a Aldo