​Sarà ordinato alle 17.30 nella Cattedrale a Bologna

Un nonno coratino diventa prete, sabato l’ordinazione

Si chiama Giuseppe Mangano, ha 71 anni e tre nipoti: Francesca di 15 anni e i due gemellini di dieci, Vasco e Giuseppe

Attualità
Corato martedì 11 settembre 2018
di La Redazione
Don Giuseppe Mangano
Don Giuseppe Mangano © CoratoLive.it

È un nonno, ma è anche un don. Giuseppe Mangano, coratino di nascita ma emigrato a Bologna mezzo secolo fa, sabato alle 17.30 diventerà ministro di Dio. A presiedere la funzione solenne sarà l'arcivescovo Marco Zuppi.

Ha 71 anni ed è rimasto vedovo nel 2008. Nel 2013 è diventato diacono permanente e domenica alle 11 celebrerà la sua prima messa. A pregare con lui ci saranno suo figlio - emigrato negli Stati Uniti - e i nipoti, Francesca di 15 anni e i due gemellini di dieci, Vasco e Giuseppe.

Di questo suo desiderio era a conoscenza anche sua moglie Giuseppina, lui stesso l’ha dichiarato ai microfoni di Tgcom24: «oggi sarebbe felice, sapeva che ci tenevo».

Il cammino verso il sacerdozio non è stato privo di difficoltà, in passato il Cardinale Carlo Caffara aveva qualche dubbio in merito alla sua vocazione: «quando invece mons. Zuppi ha ascoltato la mia storia - ha detto don Giuseppe - mi ha abbracciato e ha detto sono contento».

Lascia il tuo commento
commenti