Emergenza sanitaria

Covid, Puglia verso la zona gialla: +52,9% di nuovi casi

Attualmente i positivi ogni 100mila abitanti sono a quota 1.756

Attualità
Corato venerdì 14 gennaio 2022
di La Redazione
Mascherina all'aperto
Mascherina all'aperto © n.c.

Nella settimana dal 5 all'11 gennaio i nuovi contagi Covid in Puglia sono aumentati del 52,9% rispetto a sette giorni prima, mentre i casi attualmente positivi ogni 100mila abitanti sono saliti a 1.756. Lo rileva il monitoraggio della fondazione Gimbe, evidenziando anche che negli ospedali il tasso di occupazione dei posti letto è sopra soglia di saturazione in area medica, attestandosi al 17,2% (oltre il limite del 15%), mentre in terapia intensiva è del 9,9%, ormai prossimo al limite del 10%. Questi indicatori potrebbero decretare il passaggio in zona gialla della Puglia a partire da lunedì prossimo. Nella settimana dal 5 all'11 gennaio, la provincia con il maggior numero di casi ogni 100mila abitanti è stata quella di Bari (1.168), seguita da Brindisi (1089), Lecce (1079), Barletta-Andria-Trani (952), Foggia (814) e Taranto (766). Sempre secondo le stime di Gimbe, in Puglia sono ancora liberi 355 posti letto in area Medica e 50 in Intensiva prima del passaggio in zona arancione.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Aldo ha scritto il 14 gennaio 2022 alle 11:55 :

    E perché zona gialla....?! A ke serve precipitarsi a fare la terza dose se ci dovete imporre restrizioni come nel passato? Non sapete fare altro che mosse difensive e di facile attuazione, anziché dotare per esempio la scuola di gel disinfettante, mascherina ffp2 obbligatoria ai bambini (visto che si vedono in giro quelle di pezza sui volti ancora...), circolari bus piene come le scatolette delle sardine etc etc Ma sciatavin' sciat'! Ci dobbiamo vaccinare (perché ormai è diventato un ci dobbiamo vaccinare se vogliamo anche lavorare...) e ritorniamo ai giochetti vecchi zona gialla, bordeaux, turchese... Rispondi a Aldo