Le modalità di partecipazione

Salone enogastronomico "Il BonTà", il Comune invita le aziende a partecipare

Le domande dovranno pervenire entro le 12 del 15 ottobre al Comune di Corato - Settore Urbanistica e Sviluppo Economico - Suap

Attualità
Corato martedì 12 ottobre 2021
di La Redazione
Salone enogastronomico
Salone enogastronomico "Il BonTà", il Comune invita le aziende a partecipare © ilbonta.it

L'amministrazione comunale, con la delibera di giunta 172 dell'8 ottobre, al fine di favorire la promozione e la commercializzazione dell'olio extravergine d'oliva del territorio, intende acquisire da parte di aziende olivicole locali manifestazione d’interesse per la partecipazione all'evento fieristico "Il BonTà - 17° salone delle eccellenze enogastronomiche dei territori" che si svolgerà a Cremona dal 29 ottobre al 1 novembre. Il BonTà è il tempio dei sapori di alta qualità, dove professionisti della ristorazione, produttori, distributori e buongustai si incontrano per degustare eccellenze enogastronomiche e brassicole artigianali e per scoprire le migliori attrezzature professionali per la ristorazione. Per incentivare la presenza all'evento fieristico, è stata deliberata, in favore delle aziende che manifesteranno la propria adesione, l'erogazione di un contributo economico a copertura parziale della spesa, comprensiva di quota di iscrizione e occupazione dell’area espositiva allestita dagli organizzatori.

«I saperi e i sapori della buona tavola confluiscono a Cremona nel salone delle eccellenze enogastromonico  "Il Bontà"» afferma l'assessore alle Attività produttive, Concetta Bucci. «Quest'anno tra le eccellenze vorremmo fosse presente il nostro olio: un piccolissimo passo verso più ambiziosi e futuri progetti». «Sul tema olio è giunto il momento di fare squadra mettendo insieme amministrazione comunale, associazioni di categoria e produttori» aggiunge il sindaco De Benedittis. «Dobbiamo, in particolar modo, essere vicini ai giovani imprenditori agricoli che decidono di investire nel settore puntando, al contempo, su recupero della tradizione e innovazione. La partecipazione agli eventi offre visibilità e opportunità di incontri e, pertanto, va promossa e incentivata».

«La presenza di aziende locali ad eventi fieristici non può che essere di buon auspicio per la valorizzazione dei nostri prodotti locali ed in particolare per il nostro Evo da Coratina» afferma Tommaso Loiodice presidente Unapol. «Penso che l’amministrazione stia andando nella direzione giusta, occorre ora creare una cabina di regia che raccordi le aziende locali e tracci un filo conduttore unico che coniughi sempre più il prodotto al territorio e che crei un minimo comun denominatore tra le tanti eccellenze emergenti».

La manifestazione di interesse per la partecipazione all'evento è disponibile sul sito istituzionale del Comune di Corato a questo link. Le domande dovranno pervenire entro le 12 del 15 ottobre al Comune di Corato - Settore Urbanistica e Sviluppo Economico - Suap, con consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo o invio a mezzo Pec all'indirizzo suap@pec.comune.corato.ba.it. Referente dott.ssa Irene Saccotelli - tel.080.9592326.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Del Console Giuseppe ha scritto il 12 ottobre 2021 alle 10:31 :

    è il solito errore di tutte le amministrazioni, invitare a partecipare a fiere le aziende senza aver organizzao e pianificato nulla, l'amministrzione dovrebbe essere promotrice della elaborazione di un marchio unico, con una unica strategia di comunicazione in modo da dare lustro al prodotto ed al territorio. C'è tando da dire e da fare su quest'argomento, tenedo presente che Corato produce poco più del 1% dell'olio consumato in Italia. Ma questa è una vecchia storia, è meglio dare una carotina ogni tanto, cosi le varie amministrazione possono dimostrare di aver fatto qualcosa per il territorio, che lavorare sodo per un progetto più complesso ma a lunga scadenza. Un vero peccato avere la miopia di non veder lontano. Rispondi a Del Console Giuseppe