Le novità

Da oggi la Puglia in zona bianca: le nuove regole

Abolito il coprifuoco. Resta invece il divieto di assembramento e l'obbligo di mascherina sia all'aperto che al chiuso

Attualità
Corato lunedì 14 giugno 2021
di La Redazione
Via Duomo
Via Duomo © CoratoLive.it

Da oggi anche la Puglia è ufficialmente in zona bianca. 

Cosa cambia. Il coprifuoco viene abolito immediatamente. Ciò vuol dire che non è più necessario rientrare a casa entro una certa ora: ci si può insomma spostare senza limiti di orario. In questa zona i bar, i ristoranti e le altre attività di ristorazione sono aperti ed è possibile consumare cibi e bevande al loro interno, senza limiti orari. Sono consentite senza restrizioni anche la vendita con asporto di cibi e bevande e la consegna a domicilio, che deve comunque avvenire nel rispetto delle norme sul confezionamento e sulla consegna dei prodotti. Le nuove regole prevedono che in zona bianca all’aperto non ci siano limiti di persone ai tavoli (tra i quali deve esserci comunque il distanziamento di un metro), mentre nei bar e nei ristoranti al chiuso potranno sedere allo stesso tavolo massimo sei persone salvo che siano tutti conviventi. Resta invece il divieto di assembramento e l'obbligo di mascherina sia all'aperto che al chiuso.

I primi a finire nella fascia di minori restrizioni il 31 maggio sono stati gli abitanti di Sardegna, Friuli Venezia Giulia e Molise. A queste tre regioni se ne sono aggiunte altre quattro lunedì 7 giugno, dopo aver raggiunto l'ambita meta dei tre monitoraggi settimanali consecutivi con un'incidenza sotto la soglia di rischio di 50 casi per centomila abitanti. Si tratta di Abruzzo, Liguria, Veneto e Umbria. Poi c'è stato il monitoraggio di venerdì 11 giugno, alle regioni con numeri da bianco già da molti giorni: Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia, Emilia Romagna e Provincia di Trento. L'Italia sarà poi tutta bianca (con eccezione della Val d'Aosta) lunedì 21 giugno, con l'ingresso di Sicilia, Marche, Toscana, Provincia di Bolzano, Calabria, Basilicata e Campania.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 15 giugno 2021 alle 11:19 :

    Stiamo messi davvero male se l'unica libertà festeggiata dai giovani è quella di potersi finalmente riubriacare sino a tarda notte. Rispondi a Franco

  • Mario 62 ha scritto il 15 giugno 2021 alle 07:08 :

    E chi non ha il posto all’aperto che fa? Non è nemmeno bello mangiare sull’estramurale dove passano auto. Rispondi a Mario 62

  • Rosanna Prisco ha scritto il 15 giugno 2021 alle 05:03 :

    Nee e mo quelli che invocano di stare tutti a casa ,di nn uscire mo cosa faranno? A no staranno ancora in casa perché loro rispettano le regole... già Rispondi a Rosanna Prisco

  • Ss ha scritto il 14 giugno 2021 alle 12:47 :

    Nei ristoranti con mascherina......Che cosa ridicola.A questo punto se ci sono le varianti ,dovrebbe essere svolto tutto all’aperto!!!!! Rispondi a Ss