Su 135mila dosi somministrate, dopo accurate verifiche su vari elenchi, compresi quelli Inps, per oltre 25mila non è stato riscontrata l'attribuzione corretta alla categoria da vaccinare

In Puglia un vaccino su cinque va ai furbetti: «Si sottraggono dosi a chi ne ha bisogno, squallido»

​Sulle somministrazioni per disabili e caregiver: «La situazione più squallida è quella in cui si approfitta della parentela o di avere legami con soggetti fragili» racconta l'avvocato Antonio La Scala

Attualità
Corato giovedì 08 aprile 2021
di La Redazione
Vaccini
Vaccini © n.c.

Un vaccino su cinque, in Puglia, va ai furbetti: è il dato diffuso ieri dal notiziario regionale della Rai. Su 135mila dosi somministrate, dopo accurate verifiche su vari elenchi, compresi quelli Inps, per oltre 25mila non è stato riscontrata l'attribuzione corretta alla categoria da vaccinare.

«Un dato simile lo si ha anche a livello nazionale»  spiega l'avvocato Antonio La Scala, coordinatore del Nucleo ispettivo regionale sanitario (Nirs) della Regione Puglia all'agenzia di stampa Adnkronos. «Non si tratta di furbizia ma di comportamenti che sottraggono dosi a chi ne ha effettviamente bisogno». Ma non c'è totale condanna per i furbetti. «Manca una norma specifica, si sarebbe dovuto regolamentare meglio sia le somministrazioni sia il profilo punitivo sanzionatorio».

Infine scende nel dettaglio, precisando falle sin dall'inizio delle somministrazioni. «C'è stato un massiccio abuso della definizione di operatori sanitari e socio sanitari - spiega La Scala - persona a cui è bastato semplicemente affermare a voce, nella compilazione dell'anagrafica vaccinale da parte dell'operatori di turno, di essere ciò che effettivamente non erano».

Infine le ultime somministrazioni in Puglia, nei giorni di Pasqua e Pasquetta, per disabili e caregiver. «La situazione più squallida è quella in cui si approfitta della parentela o di avere legami con soggetti fragili» racconta. «A Pasqua, quando si è cominciato a vaccinare in Puglia genitori, tutori e conviventi di questi ragazzi c'è stato il caos a giudicare dalle segnalazioni. Si sono presentati parenti, amici, la fidanzata del fratello, i genitori della fidanzata del fratello, i cognati, una marea di gente che ha sottratto il vaccino a chi avrebbe dovuto farlo. Questo è stato il fenomeno più brutto in assoluto».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Aeldus ha scritto il 09 aprile 2021 alle 21:05 :

    Cioè c'è gente così terrorizzata che smania dalla voglia di vaccinarsi?? Rispondi a Aeldus

  • Graziano ha scritto il 09 aprile 2021 alle 14:47 :

    Cioè fatemi capire, la Asl fa i vaccini a chi non deve e poi scarica tutto sui "furbetti", derubrica tutto a semplice furbizia? Troppo comodo.. Rispondi a Graziano

  • tonico ha scritto il 09 aprile 2021 alle 10:29 :

    Squallido e vergognosi chi ha ricevuto il vaccino e non ne aveva diritto ed ancor più squallido e vergognoso il soggetto che il vaccino lo ha somministrato. E' quest'ultimo il peggiore dei due che andrebbe sanzionato. Rispondi a tonico

  • Giovanni ha scritto il 08 aprile 2021 alle 18:25 :

    Il furbetto che ha fatto vaccino 1-2-3 mesi, non ha fatto altro che togliere la dose a un vecchietto che non ce l'ha fatta, che non c'è più. E come ha detto Draghi, con che coscienza...!! Rispondi a Giovanni

  • Dino ha scritto il 08 aprile 2021 alle 17:39 :

    Amici degli amici Rispondi a Dino

  • mintrone luigi ha scritto il 08 aprile 2021 alle 15:48 :

    Corato come nel resto d'Italia siamo forniti " 'd pezz a clor " , uso un termine educato ci sono facce di "bronzo" in tutti gli strati sociali Rispondi a mintrone luigi

  • Patruno Salvatore ha scritto il 08 aprile 2021 alle 15:35 :

    Visto che l'hanno pubblicato Allora sanno chi sono i furbetti che stanno aspettando. Rispondi a Patruno Salvatore

  • Maria ha scritto il 08 aprile 2021 alle 13:43 :

    Penso che il Sindaco possa verificare o far verificare, chi tra i 388 vaccinati a Pasqua e Pasquetta a Corato ha fatto il furbo, e prendere seri provvedimenti. Avevano diritto a vaccinarsi soltanto parenti stretti di disabili (genitori, sorelle o fratelli), il resto dei parenti alla larga dovevano essere respinti. Vergogna totale...vogliamo fare un applauso a questi furboni, che sono passati avanti a chi ne ha veramente diritto? Il minimo sarebbe far pagare loro una ammenda di 1000 euro Rispondi a Maria

    Alessandro M ha scritto il 08 aprile 2021 alle 16:05 :

    I vaccini disponibili erano 440 perché da ogni fiala ne facevano 11. Ho personalmente assistito alle chiamate e ogni 10 persone 4 rinunciavano perché il vaccino era Astrazeneca. Al termine della sessione erano terminati tutti i numeri e c'erano ancora vaccini che spero non siano stati buttati ma fatti alla gente che era in attesa seppur senza titolo.. ma se ne ne hanno fatte solo 387 gli altri che fine hanno fatto? Rispondi a Alessandro M

    cataldo quercia ha scritto il 08 aprile 2021 alle 19:46 :

    vero. vero. la gente, ma a questo punto non si dovrebbe definirla gente ma emerite, tridistillate TESTE DI C@770, rinunciavano ai vaccini perchè erano della Astra Zeneca. BENE anzi BENISSIMO hanno fatto i vaccinatori se li hanno devoluti ad altre persone! meglio che buttare via le dosi! lo stesso emiliano ha dichiarato che n puglia siamo pieni di dosi astrazeneca che nessuno vuol fare. si dovrebbe semplicemente dire alle persone DOVE C@770 rivolgersi e sicuramente un esercito di persone si presenterebbe, anche per fare l'astrazeneca! vergogna a chi è choosy anche sui vaccini senza giustificato motivo! vergogna agli amministratori che non li danno a chi è disposto! vergogna perchè in Inghilterra, dove hanno fatto SOLO astrazeneca riaprono TUTTO il 12 c.m.! vergogna! vergogna! vergogna! Rispondi a cataldo quercia

  • Aldo ha scritto il 08 aprile 2021 alle 13:35 :

    Eccomemai? La pandemia non ci aveva resi tutti più buoni, solidali, fratelli nella notte, io darei la vita per te, etc etc? Non siamo cambiati? Mannaggia, va... Mi crolla il mondo addosso... Poi io sarei quello che fa ironia sterile... Ripeto, come dice l'agente Smith in Matrix: la razza umana è catalogabile nell'unica forma vivente che le si addice se non quella del virus, che distrugge tutte le risorse che ha a propria disposizione, non è minimamente definibile mammifero... Rispondi a Aldo

    Maurizio ha scritto il 08 aprile 2021 alle 17:57 :

    Quanta verità nel film Matrix Rispondi a Maurizio

  • Antonio m ha scritto il 08 aprile 2021 alle 13:30 :

    Adesso fate i controlli su quanto dichiarato e a chi non spettava una bella denuncia penale e 4/5 mila euro di multa. Vediamo se non li passa la voglia di fare gli stronzetti. Rispondi a Antonio m

  • A.c. ha scritto il 08 aprile 2021 alle 12:46 :

    E la cosa più atroce è che pubblicano anche le foto.....gente che in famiglia non ha disabili a Pasqua ha fatto il vaccino e ha pubblicato alla faccia di tutti noi...che vergogna Rispondi a A.c.

    M.D ha scritto il 08 aprile 2021 alle 13:58 :

    Infatti. ...hanno pure la faccia tosta di farsi le foto e pubblicarle sui social...! La cosa più giusta sarebbe individuarli....multare loro e chi li ha fatti arrivare al vaccino!Non credo che un cittadino senza una giusta indicazione avrebbe potuto vaccinarsi? ? Rispondi a M.D

  • Maurizio ha scritto il 08 aprile 2021 alle 12:34 :

    La solita vergogna italiana...........spero quantprima che questo paese fallisca Rispondi a Maurizio

  • dina di ha scritto il 08 aprile 2021 alle 10:53 :

    Si sa che i Meridionali sono degli approfittatori; la colpa è delle autorità sanitarie che non controllano nulla. Rispondi a dina di

    Rosanna Prisco ha scritto il 09 aprile 2021 alle 07:24 :

    Veramente c'è stata gente furbetta anche al nord ....ma i tg li ascoltate? Rispondi a Rosanna Prisco

    Concetta Blescia ha scritto il 09 aprile 2021 alle 05:46 :

    Questo fenomeno è accaduto in più parti d'Italia, comunque è una vergogna. La gente onesta, anche se persone fragili, aspettano ancora. Non dobbiamo meravigliarsi perché come in tutte le cose italiane se non sei nessuno rimani indietro. Ma visto che sanno chi sono i soggetti coinvolti dovrebbero fare una multa non da quattro soldi. Ma anche qui si chiude un occhio se sono amici stretti di chi comanda. Rispondi a Concetta Blescia

    Laura Rossi ha scritto il 08 aprile 2021 alle 17:23 :

    Dina di perché i settentrionali sono onesti? Mah! Rispondi a Laura Rossi

  • Maria P. ha scritto il 08 aprile 2021 alle 10:50 :

    I nuovi furbetti sono travestiti da caregiver. In stile Andrea Scanzi. Basta una autocertificazione. Chi controlla? Rispondi a Maria P.

  • Indignato ha scritto il 08 aprile 2021 alle 10:46 :

    Esatto far pagare la dose più ammenda per ciò che si è fatto. E noi onesti che siamo tra i fragili aspettiamo ancora la chiamata dell'ASL che chissà quando arriverà. Sempre le solite vicende. Vergognatevi. Tanto la ruota gira a coloro che hanno fatto i furbi.Nella vita tutto torna Rispondi a Indignato

  • luigi mintrone ha scritto il 08 aprile 2021 alle 10:01 :

    perchè non fare pagare ai furbetti la somministrazione del vaccino? Rispondi a luigi mintrone