Il provvedimento

​Uffici comunali, restrizioni prorogate fino al 30 aprile

«Al fine di evitare possibili affollamenti che non di rado si verificano all'interno non solo degli uffici ma anche dei corridoi degli stabili destinati ad uffici»

Attualità
Corato mercoledì 07 aprile 2021
di La Redazione
Il Comune di Corato
Il Comune di Corato © CoratoLive.it

Sono state prorogate fino al 30 aprile le restrizioni relative all'ingresso negli uffici comunali già disposte dal sindaco De Benedittis nelle settimane scorse «al fine di evitare possibili affollamenti che non di rado si verificano all'interno non solo degli uffici ma anche dei corridoi degli stabili destinati ad uffici».

«L'accesso agli Uffici Comunali - si legge nell'ordinanza sindacale - è consentito esclusivamente per servizio, atti e procedure urgenti e non rinviabili, previo appuntamento con gli Uffici competenti da contattare ai numeri telefonici (elencati in basso, ndr). Sarà pertanto inibito l'accesso agli utenti che non ottemperino alle modalità prescritte.

Per gli adempimenti collegati a servizi essenziali, non rinviabili e/o programmabili, nel rispetto delle norme in materia di emergenza sanitaria (divieto di assembramento, rispetto della distanza di sicurezza interpersonale e corretto utilizzo dei dpi) l'accesso fisico agli uffici sarà consentito esclusivamente da Piazza Marconi.

Ogni altra richiesta di informazione o istanza che non presenti i caratteri della indifferibilità e dell'urgenza dovrà essere prodotta unicamente per via telematica, a mezzo posta elettronica certificata, all'indirizzo protocollo@gert.comune.corato.ba.it o agli altri indirizzi e numeri (elencati in basso, ndr).

Per la celebrazione di matrimoni o pubblicazioni di matrimonio, l'accesso agli uffici è consentito esclusivamente ai nubendi, ai testimoni direttamente interessati, al fine di evitare assembramenti in spazi ristretti nei quali non è possibile il rispetto delle distanze interpersonali minime di sicurezza.

Relativamente alla consegna a mano della posta indirizzata al Comune di Corata si comunica che superato l'ingresso da Piazza Marconi sarà apposto all'interno un contenitore ove il cittadino potrà depositare la missiva. In questo periodo temporale nessuna ricevuta potrà essere rilascia.. Diversamente la posta potrà essere inviata tramite pec all'indirizzo: protocollo@cert.comune.corato.ba.it e per tramite il servizio postale».

Il provvedimento «è suscettibile di riduzione in base alla valutazione dell'impatto delle misure assunte a livello nazionale e/o regionale, sull'evolversi della situazione epidemiologica».

Numeri telefonici e indirizzi email da contattare

SINDACO SEGRETARIO GENERALE GABINETTO 080/9592276 info@comune.corato.ba.it

STATO CIVILE 080/9592264 statocivile@comune.corato.ba.it

ANAGRAFE 080/9592263-242 anagrafe@comune.corato.ba.it

ELETTORALE 080/9592316 elettorale@comune.corato.ba.it

PROTOCOLLO 080/9592227 protocollo@comune.corato.ba.it

CONTENZIOSO 080/9592255 contenzioso@comune.corato.ba.it

CONTRATTI 080/9592256 contratti@comune.corato.ba.it

SEGRETERIA 080/9592217 segreteria@comune.corato.ba.it

NOTIFICHE 080/9592304 notifiche@comune.corato.ba.it

RAGIONERIA 080/9592213 ragioneria@comune.corato.ba.it

ECONOMATO 080/9592271 economato@comune.corato.ba.it

SERVIZI SOCIALI 080/9592412 servizisociali@comune.corato.ba.it

UFFICIO DI PIANO080/9592410 ufficio.piano@comune.corato.ba.it

PUBBL.ISTRUZIONE -SPORT080/9592320-307 istruzione@comune.corato.ba.it

PON INCLUSIONE080/9592430 amb3.poninclusione@comune.corato.ba.it

POLIZIA LOCALE E PROT.CIVILE 080/9592427 080/8721014 polizia.municipale@comune.corato.ba.it

URBANISTICA 080/9592234 080/9592257 urbanistica@comune.corato.ba.it

SUAP 080/9592326-328 suap@comune.corato.ba.it

LAVORI PUBBLICI 080/9592321 lavoripubblici@comune.corato.ba.it

AMBIENTE-AGRICOLTURA 080/9592210 ambiente@comune.corato.ba.it

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • State Comodi ha scritto il 08 aprile 2021 alle 10:49 :

    Con calma...non affaticatevi Rispondi a State Comodi

  • tonico ha scritto il 08 aprile 2021 alle 09:45 :

    Il "Palazzo" sempre ancor più distante dalla città! Rispondi a tonico