Il protocollo d'intesa sarà firmato nei prossimi giorni ed è nato dall'accordo tra Aic, Comune di Corato e l'istituto comprensivo Tattoli-De Gasperi

Test antigenici gratuiti per gli studenti: pronto a partire il progetto dell'Aic

Si partirà con 1.200 tamponi finanziati da due aziende dell'associazione e eseguiti da laboratori privati e autorizzati

Attualità
Corato lunedì 01 marzo 2021
di La Redazione
Test covid
Test covid © n.c.

Test antigenici gratuiti per effettuare uno screening dei casi Covid nelle scuole. È l'obiettivo del progetto nato dall'accordo tra l'Associazione Imprenditori Coratini, il Comune di Corato e l'istituto comprensivo Tattoli-De Gasperi. La firma del protocollo è attesa nei prossimi giorni, ma sono già state condivise le linee programmatiche tra l'Aic e l'amministrazione comunale. 

«Siamo in dirittura d'arrivo. - conferma Franco Squeo, presidente dell'associazione di categoria - L'accordo prevede l'esecuzione di tamponi antigenici, su base volontaria, per insegnanti, personale e soprattutto studenti delle scuole. Partiremo con il comprensivo Tattoli-De Gasperi per capire quanti hanno intenzione di sottoporsi al tampone (trattandosi di minorenni è necessaria l'autorizzazione dei genitori ndr) e, in seguito, continuare con gli altri istituti».

Nella prima tranche sono previsti 1.200 tamponi donati da due aziende dell'associazione. I test saranno effettuati e processati da laboratori privati e autorizzati che, in caso di positività, allerteranno subito l'Asl per il consueto iter procedurale. «Altri imprenditori dell'associazione sono pronti a finanziare altri tamponi ma siamo aperti alla collaborazione di chiunque voglia contribuire», conclude Squeo.

Soddisfatta dell'accordo anche la dirigente del Tattoli-De Gasperi, Maria Rosaria De Simone. «Ringrazio l'Aic e l'amministrazione comunale per la sensibilità nei confronti del mondo scuola. La Tattoli-De Gasperi è stata sempre particolarmente attenta all'argomento, cercando sin dall'apertura di limitare i contagi con l'istituzione di una specifica commissione anti-covid, l'organizzazione di corsi di formazione specifici e un controllo serratissimo sui ragazzi».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • tonico ha scritto il 02 marzo 2021 alle 16:25 :

    Un caloroso plauso alla AIC e al suo Presidente. E l'amministrazione comunale ... assente! Rispondi a tonico

  • Vitantonio Di Bisceglie ha scritto il 01 marzo 2021 alle 15:27 :

    Bravissimo Franco, sono i fatti che contano non le chiacchiere e altro Rispondi a Vitantonio Di Bisceglie

  • Gino ha scritto il 01 marzo 2021 alle 13:36 :

    A dire è facile, è a farlo che è diverso... Rispondi a Gino

  • giuseppe ha scritto il 01 marzo 2021 alle 09:54 :

    ottima iniziativa dell'AIC Rispondi a giuseppe

  • franco ha scritto il 01 marzo 2021 alle 08:19 :

    siamo alle solite...se non ci si pensa da soli..comunque sia un grazie e speriamo nella collaborazione delle istituzioni basta poco che ce vo' Rispondi a franco