Domani, 7 febbraio, si sarebbe dovuta svolgere la sfilata di anteprima del 42esimo Carnevale coratino

Dalle strade alle scuole: lo spirito del Carnevale resiste alla pandemia

Tre settimane fa è arrivata l'inevitabile decisione della Pro loco Quadratum che ha annullato tutti gli eventi di piazza. Alcuni istituti scolastici hanno però avviato specifiche attività didattiche laboratoriali

Attualità
Corato sabato 06 febbraio 2021
di La Redazione
​Il Carnevale Coratino
​Il Carnevale Coratino © n.c.

Domani, 7 febbraio, si sarebbe dovuta svolgere la sfilata di anteprima del 42esimo Carnevale coratino. Com'è noto, però, tre settimane fa è arrivata l'inevitabile decisione della Pro loco Quadratum che, causa Covid, ha annullato tutti gli eventi di piazza legati alla storica manifestazione. Lo spirito del Carnevale, però, si sta dimostrando più forte. Così, seppure in maniera enormemente ridimensionata, una traccia resta viva nelle scuole della città.

Alcuni istituti scolastici hanno infatti avviato delle attività didattiche laboratoriali incentrate sul tema "Federico II - 800 anni dall'incoronazione". Una espressione creativa che è parte integrante del Carnevale e della sua storia.

«Un anno fa ci salutavamo dandoci appuntamento al 2021, senza avere la minima idea di quello che da lì a pochi giorni sarebbe successo e della situazione drammatica che ancora oggi stiamo vivendo. Com'è noto, il 42esimo Carnevale Coratino non vedrà i grandi corsi mascherati, gli eventi di piazza, i festeggiamenti che solitamente siamo abituati a vivere» hanno scritto sui social gli organizzatori del Carnevale coratino. 

«Ma, insieme al Comune di Corato, assessorato alle politiche culturali e ad alcuni istituti scolastici, abbiamo fatto alcune considerazioni che ci hanno portato a fare delle scelte inerenti l'aspetto socio educativo, emotivo e psicologico che i bambini e i ragazzi ancora oggi vivono. Quindi, alcuni istituti scolastici hanno avviato attività didattiche laboratoriali, incentrate sul tema "Federico II - 800 anni dall'incoronazione". 

Questa scelta - proseguono gli organizzatori - è nata dalla necessità di offrire ai ragazzi un programma didattico, in linea con la tradizione, volto alla realizzazione di laboratori manuali, teatrali e di approfondimento. Il nostro compito sarà quello di raccontarvi attraverso la tecnica dello storytelling, quello che i nostri studenti, guidati dagli insegnanti, stanno realizzando. Siamo convinti che il carnevale non è solo un momento di festeggiamenti ma espressione creativa che oggi pone un segno di speranza per il futuro, sicuri di poter volgere lentamente alla vita ordinaria. Vi aggiorneremo a brevissimo sul programma delle attività».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Rosanna Balducci ha scritto il 07 febbraio 2021 alle 06:49 :

    Ma il carnevale x il covid che stiamo in pandemia di regola deve essere sospeso e speriamo a anno prossimo che staremo tutti vaccinati Rispondi a Rosanna Balducci

  • Falco M. ha scritto il 06 febbraio 2021 alle 12:14 :

    Basta adesso é troppo Rispondi a Falco M.