L'aggiornamento

Scuola, Emiliano proroga l'ordinanza sulla didattica fino a sabato 16

Decisione presa nelle more dell'imminente emanazione del nuovo dpcm e della correlata collocazione della Regione Puglia in una delle aree di rischio

Attualità
Corato mercoledì 13 gennaio 2021
di La Redazione
Scuola superiore
Scuola superiore © AndriaLive.it

Il presidente Emiliano ha prorogato sino a sabato 16 gennaio l'ordinanza sulla scuola attualmente in vigore (secondo la quale si dispone che le scuole di ogni ordine e grado, dalle primarie alle superiori, siano in Ddi, Didattica digitale integrata) nelle more dell'imminente emanazione del nuovo dpcm e della correlata collocazione della Regione Puglia in una delle aree di rischio.

La decisione è emersa in seguito all'incontro svolto questa mattina in videoconferenza tra il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, gli assessori Sebastiano Leo, Pier Luigi Lopalco e Anita Maurodinoia, Anna Cammalleri direttore dell’USR e i sindacati sul tema “scuola” e prossime misure per il contrasto all'epidemia Covid 19.

L'Amministrazione regionale «si riserva di assumere ogni eventuale ulteriore decisione, a partire dal prossimo 18 gennaio, sulla base delle previsioni del nuovo dpcm, dei rapporti informativi e del rapporto di monitoraggio dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 nel territorio pugliese alla data del 16 gennaio 2021, nonché sulla base delle risultanze dell’istruttoria in corso da parte del competente Dipartimento della Salute».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Rosanna Prisco ha scritto il 14 gennaio 2021 alle 20:48 :

    Ma andate a cagare con sta dad .... basta avete rotto aiutate le famiglie a mangiare nn le multinazionali fuck! Rispondi a Rosanna Prisco

  • Bruna ha scritto il 13 gennaio 2021 alle 22:28 :

    Didattica a distanza?con 1000 difficoltà...io 3 figli mono reddito nn ho avuto nessun aiuto ne con dispositivi ne con internet ...ho acquistato tutti i libri a 2 dei ragazzi (perché un bimbo va alle elementari )sfortunatamente si è rotta la telecamera ...riacquistata in 3 giorni .. ma scusate le istituzioni a come agevolano le famiglie??,ci hanno messo un chiappo alla gola! Rispondi a Bruna

    Rosanna Prisco ha scritto il 14 gennaio 2021 alle 20:50 :

    E no signora ....nn si capisce qua chi vuole mandare i bambini a scuola è perché nn vuole teneserli nn pensano invece a chi ha un solo stipendio hai bambini che nn hanno più voglia di studiare ecc... Rispondi a Rosanna Prisco

  • Ss ha scritto il 13 gennaio 2021 alle 19:57 :

    Che vergogna.Poveri bambini,privati Dell’istruzione e le maestre della cattedra.Invece di dare Il bonus per le biciclette elettriche ,(che poi vabbè’ in mano a chi sono finite)era doveroso fornire le scuole di TermoScanner!!!!!! Rispondi a Ss

  • Franco ha scritto il 13 gennaio 2021 alle 17:33 :

    La vera irresponsabilità? Tenere nell'incertezza i genitori per non tornare indietro e perdere la faccia. Rispondi a Franco