Un giovane di 18 anni ha perso la vita ed un altro coetaneo è ricoverato in ospedale in gravi condizioni

Tragico incidente su via Castel del Monte. Muore un 18enne, un altro coetaneo è grave

La vittima si chiama Mauro Bucci. Per lui non c'è stato nulla da fare. L'altro giovane, invece, è stato trasportato in gravi condizioni prima all'ospedale "Bonomo" di Andria e poi al policlinico di Bari

Cronaca
Corato venerdì 25 aprile 2014
di Marianna Lotito
Tragico incidente su via Castel del Monte
Tragico incidente su via Castel del Monte © n.c.

Un giovane di 18 anni, Mauro Bucci, ha perso la vita ed un altro coetaneo, Alessandro Liso, è ricoverato in gravi condizioni in ospedale.

È il tragico bilancio dell'incidente stradale che si è verificato poco dopo la mezzanotte di ieri lungo via Castel del monte.

I due ragazzi stavano viaggiando in direzione Corato a bordo di una Lancia Y quando, per cause ancora da accertare, l'auto ha sbandato, si è ribaltata e si è schiantata contro il muro di cinta di un frantoio della zona.

Per il giovane alla guida, rimasto incastrato tra le lamiere dell'auto, non c'è stato nulla da fare. E' morto sul colpo per le gravi ferite riportate nell'impatto.

L'altro ragazzo, invece, è stato sbalzato fuori dal veicolo. Una volta soccorso, è stato trasportato in codice rosso all'ospedale "Bonomo" di Andria dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Le sue condizioni restano gravi., tanto che in mattinata il giovane è stato trasferito al policlinico di Bari.

A dare l'allarme è stata una guardia giurata dell'Imevi che stava effettuando un normale controllo al frantoio.

Sul posto, oltre agli uomini della polizia di stato ed ai vigili del fuoco, è intervenuta in prima battuta l'ambulanza del 118 di Corato (Ser Corato), seguita dall'equipe "Mike 8" della postazione di Andria 1 e dalla postazione di Ruvo.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • ananas ha scritto il 16 maggio 2014 alle 15:21 :

    chiunque abbia visto qualcosa di anomalo o macchine presenti è pregato di rivolgersi alla famiglia vi supplico. Rispondi a ananas

  • daniela zeta ha scritto il 25 aprile 2014 alle 11:01 :

    Non ci sono parole adeguate per queste situazioni...Non si può capire il dolore che affligge i genitori. L’unica cosa che si può dedurre è che esiste una soluzione per tutto, solo la morte non ha un rimedio... Mauro, ora tocca a te prenderti cura dei tuoi cari. Rispondi a daniela zeta