Azione di Metronotte e Carabinieri

Sorpreso sulla Murgia mentre smontava un'auto rubata. Arrestato 22enne coratino

Un complice è invece riuscito a fuggire. E' accaduto ieri mattina intorno alle 13.30 in località "Masseria nuove di Cimadomo"

Cronaca
Corato giovedì 26 gennaio 2012
di La Redazione
La carcassa di un'auto smontata sulla Murgia
La carcassa di un'auto smontata sulla Murgia © CoratoLive.it

Sono stati "disturbati" dai metronotte e dai carabinieri di Corato e Ruvo mentre stavano smontando un'auto rubata sulla murgia.

Uno dei due, il 22enne coratino Giuseppe Gallo, è finito in manette con l’accusa di riciclaggio, mentre l'altro individuo è riuscito a fuggire.

E' accaduto ieri mattina intorno alle 13.30 in località "Masseria nuove di Cimadomo", poco distante dalla cosiddetta "mediana" delle murge.

Una guardia particolare giurata della Metronotte di Ruvo, nel corso di un servizio di vigilanza, ha notato la presenza di due individui nei pressi di una masseria abbandonata.

Avvicinatosi per controllare, il vigilante ha sorpreso i due intenti a smontare una Fiat Punto nascosta tra la vegetazione, risultata poi rubata nel mese di dicembre ad un 48enne di Corato.

Il 22enne aveva appena trasferito le parti smontate del veicolo all’interno di un'altra autovettura per poi poterle riciclare.

Scoperti, entrambi hanno tentato la fuga, ma uno dei due è stato fermato dalla guardia che lo ha bloccato a terra.

I Carabinieri di Ruvo hanno quindi arrestato Gallo, già noto alle forze dell'ordine, oltre a sequestrare i due veicoli ed alcuni attrezzi da scasso rinvenuti sul posto.

Il 22enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, è stato condotto presso la casa circondariale del luogo.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • ANTARES70 ha scritto il 26 gennaio 2012 alle 19:33 :

    ...si ma non serve a nulla tanto dopo qualche giorno escono nuovamente,questa è l'Italia purtroppo. Rispondi a ANTARES70