L'I. C. Imbriani Piccarreta finalmente in Lettonia!

Giulia De Caro LiveYou - Cronaca
Corato - mercoledì 06 novembre 2019
L'I. C. Imbriani Piccarreta finalmente in Lettonia!

La scuola Secondaria di I° grado Imbriani ancora una volta ha permesso ai propri alunni e docenti di vivere una delle esperienze formative più belle: una mobilità all’estero!! Da lungo tempo l’Istituto Comprensivo “S.M.Imbriani-L.Piccarreta” ha sempre tenuto viva la voglia di confrontarsi con realtà scolastiche appartenenti a paesi diversi della Comunità europea, sfruttando le opportunità offerte ora dagli Erasmus + in passato dal Comenius. Sono poche ormai le nazioni nelle quali L’imbriani non è ancora conosciuto….amicizie e ricordi si affollano in Polonia, Germania, Spagna,Francia, Inghilterra, Finlandia, Grecia ed ora in….. Lettonia!

Nell’ambito del progetto ERASMUS + “The young Knights of the round European table” di cui L’I.C. “S.M.Imbriani-L.Piccarreta “ è coordinatore, sei alunni di terza, Mitolo Giorgia, Settembre Lucrezia, Mangione Luca Pio, Diaferia Giorgio e Vincenzo e Dentamaro Enrico, selezionati in base al merito scolastico, accompagnati da 3 docenti, le prof.sse De Leo Simona e De Caro Giulia ed il prof. Mangione Stefano, sono volati alla volta di Kalsnava ( a circa 150km da Riga) per trascorrere, ospiti di famiglie lettoni, una settimana fitta di impegni ed attività anche molto piacevoli. Ci si è potuti cimentare in curiose lezioni di lingua lettone, in canti e balli tipici ed in attività scolastiche collegiali dove gli alunni e docenti italiani hanno potuto confrontarsi non solo con la nazione ospitante ma anche con alunni e docenti portoghesi e polacchi anch’essi coinvolti nella mobilità. Ovviamente grande impulso per tutta la settimana è stato dato all’uso della lingua inglese che, con meraviglia dei docenti italiani, è stata usata dai nostri alunni anche per comunicare tra di loro, ormai totalmente in “full immersion” in questa splendida esperienza linguistica

I docenti sono stati coinvolti a loro volta in vari meetings operativi di progetto per programmare insieme la seconda annualità del progetto in essere e che ci vedrà coinvolti in un’altra mobilità in Portogallo nel mese di Marzo 2020.

Sin dall’inizio è apparsa subito evidente la grande generosità e disponibilità nei nostri confronti dei validissimi partners lettoni nei confronti dei quali va tutta nostra stima ed amicizia . Tutti gli alunni italiani si sono immediatamente resi disponibili a ricambiare a maggio prossimo la calda ospitalità loro riservata in Lettonia. Ecco le parole di alcuni alunni coinvolti nella mobilità :” è stata un’esperienza meravigliosa ed indimenticabile che mi ha permesso di fare nuove amicizie”, dice Lucrezia. Luca Pio, inoltre, dice di aver avuto la possibilità di conoscere una cultura diversa dalla nostra. Giorgia ha avverato il suo sogno di andare all’estero e di conoscere le bellezze che si trovano a chilometri di distanza da noi. Entusiasti anche i genitori dei ragazzi: “questa esperienza ha reso nostra figlia più matura e consapevole delle proprie capacità. Ringraziamo i docenti e la preside per questa iniziativa unica”, sostengono i signori Mitolo; “ “un’esperienza significativa che ha permesso ai ragazzi di diventare più autonomi, sicuri nell’esprimersi in una lingua straniera e curiosi verso altre culture”, afferma la signora Settembre.

Grande soddisfazione ha espresso il dirigente scolastico, Grazia Maldera, per l’ottima riuscita dell’iniziativa.

Altri articoli
Gli articoli più commentati
Gli articoli più letti