“Scuola, Sport e Disabilità”: Lo sport promuove l’inclusione all’ I.I.S.S. “Oriani-Tandoi”

IISS ORIANI TANDOI LiveYou - Attualità
Corato - mercoledì 15 maggio 2019
“Scuola, Sport e Disabilità”: Lo sport promuove l’inclusione all’ I.I.S.S. “Oriani-Tandoi”

L’inclusione attraverso lo sport è possibile e necessaria. Coinvolge ragazzi, cui non sempre viene data la possibilità di esprimersi. Ed esprimersi attraverso lo sport è una delle esperienze più edificanti.

Il giorno 14 maggio, ragazzi e ragazze diversamente abili dell’I.I.S.S. “Oriani-Tandoi” di Corato hanno partecipato, con il solito entusiasmo, alla lezione conclusiva del progetto regionale “Scuola, Sport e Disabilità”, giunto alla sua II^ edizione.

L’iniziativa, col sostegno del MIUR e del Comitato Italiano Paralimpico Puglia, si è rivolta agli alunni disabili del territorio, coinvolgendo quest’anno 123 scuole superiori di I° e II° grado e circa 900 alunni con diverse forme di disabilità.

Tra le scuole, c’è stato l’I.I.S.S. “Oriani-Tandoi”, appunto. L’adesione al progetto è stata sostenuta dalla Dirigente, Prof.ssa Angela Adduci, e realizzata grazie all' opera di tutoraggio del Prof. Domenico Patimo.

E tra gli alunni, ci sono stati sia studenti “Tutor” sia i ragazzi e le ragazze con bisogni speciali, che “possono e devono continuare a fare sport, perché lo sport può essere praticato davvero da tutti”, includendo tutti in una società più sana e più vera.

Così Giuseppe Pinto, Presidente del CIP Puglia e promotore del progetto.

La pratica sportiva, difatti, oltre ad essere uno dei migliori veicoli di riabilitazione fisica, è anche uno degli stimoli più forti alla vita di relazione e per questo veicolo privilegiato di inclusione.

Mission del progetto, quindi, è stato quello di creare una felice congiunzione tra il mondo dell’atletica e la realtà di persone con disabilità, avvalendosi della professionalità di esperti di settore.

In particolare, all’ Oriani-Tandoi, il coach è stato Roberto Martini, esperto tecnico della F.I.S.D.I.R. (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettivo e Relazionale), che con professionalità, grinta e determinazione, nelle sue lezioni mattutine di un’ora e mezza a settimana, ha iniziato e guidato i giovani atleti in attività psico-motorie unversali di preparazione ad ogni tipo di sport.

E poi…. sono arrivati i successi, le gratificazioni e le medaglie!!

A febbraio, partecipando alla fase provinciale della corsa campestre dei Campionati Studenteschi 2018/19, presso la masseria “Vero” di Palo del Colle e ad aprile, partecipando alle gare di atletica su pista presso il Campo Scuola “Bellavista” di Bari.

Giornate in festa, in cui si è respirata gioia, vitalità ed energia!

E poi, alla fine, tutti sono stati premiati, in nome dei valori più profondi che animano il mondo della cultura paralimpica, valori di integrazione, crescita e valorizzazione delle diversità dei ragazzi con disabilità.

A conclusione, il giorno 07 maggio - presso l’I.P.C. Tandoi - si è svolta una lezione dimostrativa alla presenza dei genitori dei giovani atleti, sono stati loro distribuiti i diplomi di partecipazione e ci si è dato appuntamento al prossimo anno, per correre tutti insieme verso nuovi e più prestigiosi traguardi.

Altri articoli
Gli articoli più commentati
Gli articoli più letti