I Palazzi Lamonica

Chiese, strade e piazze storiche, monumenti, palazzi ed edifici storici, insediamenti rupestri.

a cura di La Redazione
vistaSez

Dalla storica famiglia nobile Lamonica, prendono nome due bellissimi palazzi coratini.

Il primo, Palazzo Lamonica Vecchio, si trova su Corso Garibaldi al n. 23-27. Si tratta di una imponente fabbrica, con due prospetti, uno sul corso, dove si aprono i portali ottocenteschi, l'altro su via Lamonica, con un bel portale tardorinascimentale. Risulta armoniosamente disegnato grazie alla scansione delle nove ampie finestre della facciata. Al bugnato rustico del piano terra, si sostituisce, di seguito, un rivestimento a bugne rettangolari appena aggettanti, alternate a filari di conci lisci, a creare un effetto chiaroscurale. I balconi del piano superiore sono sostenuti da mensoloni trilobati.

La facciata è classicamente ottocentesca, su colori rosastri e riquadrature più chiare. A piano terra, locali e aperture sono molto ampi. Il grande portone risulta davvero nobile ed imponente, inquadrato tra due massicce colonne doriche ai lati, su un alto basamento in pietra scolpita.

Nel grandissimo androne delle scale, troneggia, nelle arcate di sostegno, una bella scalinata in pietra che permette di raggiungere i piani superiori. Gli ambienti interni sono grandi, signorili, di nobile fattura, ricchi di dipinti e decorazioni a mano.

Questo palazzo merita di essere inserito tra i palazzi rinascimentali di Corato, visto il suo stile fiorentino, con la pregevole fattura dei tre balconi con i gattoni scolpiti in pietra databile, con molta probabilità, tra la fine del XVII e l'inizio del XVIII secolo.

Il secondo, Palazzo Lamonica Nuovo, è ubicato sempre su Corso Garibaldi ma al civico 9. Sulla larga fronte si apre il portale classicheggiante inquadrato da colonne doriche con coronamento architravato e sormontato da un elegante balcone signorile con una ringhiera finemente decorata in ferro battuto. Le dimensioni più ridotte e la diversa fattura architettonica suggeriscono l'epoca di realizzazione più tarda rispetto al primo palazzo Lamonica, ma resta invariata la famiglia di committenza.

Fonti:
Sito del Comune di Corato
- Nicola Fiore, "Storia di Corato", Tip. Andrea Tarantini, Corato 1984, p. 128

Booking.com

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Corato

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno