​La cronaca della partita

Corato, pari e rimpianti: con l'Omnia finisce 1-1

Corato sale a 32 punti in classifica, nella graduatoria guidata a 42 dal Gallipoli, inseguito ad una lunghezza di distanza da Fasano e Bitonto

Calcio
Corato lunedì 19 febbraio 2018
di La Redazione
Corato calcio
Corato calcio © n.c.

Il Corato inanella la sua ottava partita di fila senza subire sconfitte, gioca ad armi pari contro la corazzata Omnia Bitonto e in pieno recupero sfiora il colpaccio con Sguera. Padroni di casa senza Montrone (squalificato), neroverdi privi degli infortunati Iacobone e D'Addato.

Al minuto 8 è vantaggio Corato: angolo da destra di Negro a trovare la zuccata vincente dell'ex Diagne, al secondo gol in neroverde. La gioia durava poco perché l'Omnia perveniva al pareggio già al 15esimo: cross dal fondo per Picci che appoggiava indietro all'accorrente Zotti (altro ex dell'incontro), bravo a realizzare di interno destro. Cinque minuti più tardi triangolazione made in Barletta tra Zingrillo e Cormio, con il diagonale destro di quest'ultimo fuori di pochissimo. Prima dell'intervallo altre due chance per il Corato: dapprima lo stesso Cormio preferiva l'assist a tu per tu con il portiere di casa, poi l'ex Lacarra provava il pallonetto su Lizzano, colpendo debolmente.

In avvio di ripresa triplice svista dell'arbitro Totaro di Lecce: prima nega un rigore per trattenuta di Colangione su Picci, poi non punisce con l'espulsione un violento fallo dello stesso Picci su Piarulli e infine nega un penalty al diffidato Lacarra, ammonito per le successive proteste. Al 50' chance per Piarulli di testa, servito da Negro, ma la conclusione veniva smorzata da Turitto. Intorno alla mezzora, percussione sull'out di destra di Zinetti e violenta conclusione, difettosa in precisione. Al 76° minuto combinazione Ladogana-Patierno, ma il capitano bitontino impattava debolmente facilitando la parata di Leuci. Al 93° l'enorme chance per il Corato: discesa di Lacarra sulla sinistra e traversone al centro per Sguera, destro di prima intenzione e miracolosa deviazione in angolo con il ginocchio di Lizzano.

Corato che sale a 32 punti in classifica, nella graduatoria guidata a 42 dal Gallipoli (1-0 al Novoli), inseguito ad una lunghezza di distanza da Fasano (8-0 in trasferta contro la Pro Italia Galatina) e Bitonto (sconfitto 1-0 a Bisceglie dall'Unione Calcio). Prossimo appuntamento per i neroverdi, domenica 25 alle 15.00 al Comunale contro il Molfetta.

Intanto nel week-end, successo in rimonta per la Juniores di mister Strippoli contro l'Audace Barletta: il 2-1 finale porta le firme di Avella e Matera su calcio di rigore. Sconfitta 4-0 per i Giovanissimi di mister Gallo nello scontro al vertice che ha deciso il campionato provinciale contro la forte capolista Victor Andria.

Il tabellino

Omnia Bitonto-Corato 1-1

Marcatori: Diagne (C) All'8°, Zotti (O) Al 15°

Omnia Bitonto: Lizzano, Montanaro (Stringano), Anaclerio, Dellino, Fiorentino, Lavopa (Loseto), Picci, Logrieco, Patierno, Zotti (Ladogana), Turitto. Allenatore: De Candia

Corato: Leuci, Belluoccio, Zinetti, Zingrillo (Cirigliano), Colangione, Altares, Cormio (Asselti R.), Diagne, Piarulli, Negro (Sguera), Lacarra. Allenatore: Castelletti

Arbitro: Totaro di Lecce

Ammoniti: Picci, Stringano (O), Piarulli, Lacarra (C)

Lascia il tuo commento
commenti