Domenica alle 15 al Comunale

Calcio, Zingrillo: «Che emozione giocare col Barletta»

Il centrocampista, due stagioni in biancorosso e barlettano doc alla vigilia della sfida di domenica. «Quando i barlettani si muovono in massa possono essere il dodicesimo uomo in campo»

Calcio
Corato sabato 10 febbraio 2018
di La Redazione
Gaetano Zingrillo
Gaetano Zingrillo © Sergio Porcelli

Il clima di festa imposto dal periodo carnevalesco, domani alle 15 e per circa due ore, allo Stadio Comunale lascerà spazio ad una esaltante e tanto attesa sfida, nella quale Corato e Barletta faranno di tutto per portare a casa l'intera posta.

I neroverdi del presidente Maldera, negli ultimi 6 turni, stanno viaggiando con un'altra marcia. 3 vittorie e 3 pareggi, una sola rete subita nelle ultime 5 gare, ma un attacco che deve diventare più cinico e capitalizzare con una percentuale maggiore la mole di gioco e le occasione da rete prodotte. Grande voglia di far bene per gli ex della gara, nonché barlettani, Cormio, Sguera e Zingrillo.

Proprio il forte centrocampista ed ex capitano dei biancorossi, ha così commentato alla vigilia del match: «Da barlettano doc per me sarà una gara speciale, è sempre un emozione giocarci contro. Incontreremo una squadra che vorrà fare punti per uscire il prima possibile dalle zone basse della classifica. Il Barletta verrà qui per fare la partita e noi dovremo fare la nostra come nelle ultime sfide limitando i loro punti di forza. Mi aspetto un gara avvincente e ci sarà sicuramente da divertirsi».

Nel Corato di mister Castelletti assenti Altares (squalificato) e Iacobone (infortunato). Il Barletta è attualmente quart'ultimo in classifica con appena 18 punti conquistati ed in trasferta hanno vinto solo in una circostanza (con la Pro Italia Galatina), ma sono una compagine temibile e letteralmente rinnovata nel mercato dicembrino: la fantasia di Berardi, unita ai gol di Trotta e Saani (già a quota 7 in due), ha rianimato un ambiente che ora crede fermamente nella salvezza. Mister Cinque, che dovrà rinunciare allo squalificato Milella, ha così commentato il derby: «Dobbiamo proseguire sulla via intrapresa contro la Vigor Trani riducendo gli errori e migliorando quanto a intensità. Abbiamo l’imperativo di dare il massimo, sarà la prima di dieci finali da qui alla fine del torneo».

Designata la terna arbitrale: dirigerà la sfida Salvatore Iannella della sezione AIA di Taranto, coadiuvato dagli assistenti Pio Carlo Cataneo di Foggia e Gianluca Maffione di Molfetta. Il fischietto tarantino è al quarto incrocio con i neroverdi: dopo i successi esterni del Corato contro Omnia Bitonto (4-3 in coppa) e Novoli (3-1 in campionato), destò moltissime polemiche la direzione di Vigor Trani-Corato, con 2 reti regolari annullate ai neroverdi ed una rigore inesistente assegnato ai padroni di casa. Nella sfida di andata al "Manzi-Chiapulin" terminò 1-1 con il vantaggio coratino firmato Cormio e l'immediato pareggio di Grazioso.

Ticket di ingresso al costo di 3 euro per le donne, 7 euro per gli uomini e 10 euro per l'area riservata munita di seggiolini. Ingresso gratuito per i ragazzi fino ai 16 anni e diversamente abili con relativo accompagnatore. Biglietti in vendita presso il Club Ultras Corato 1946 (Via Salvini, 10 - zona Piazza Palermo) e on-line sul portale www.go2.it. Domenica botteghini in funzione e cancelli aperti dalle ore 13.45.

Intanto questo il programma del settore giovanile neroverde nel week-end:
- JUNIORES REGIONALE: Omnia Bitonto-Corato Calcio, sabato 10 ore 15 - Stadio "San Pio" di Bari;
- ALLIEVI PROVINCIALI: Etra Barletta 2008-Corato Calcio, sabato 10 ore 15 - Stadio "Simeone" di Barletta;
- GIOVANISSIMI PROVINCIALI: Corato Calcio-Olimpia Sacro Cuore, lunedì 12 ore 15 - Stadio "Comunale B" di Corato

Lascia il tuo commento
commenti