​La cronaca della partita

Un Corato eroico ferma in 10 il Casarano

Nel week-end solo gioie per i giovani neroverdi: strepitosa vittoria della Juniores di Strippoli e degli allievi di Pagano. Ininfluente la sconfitta 3-1 dei Giovanissimi di mister Gallo a Bisceglie

Calcio
Corato lunedì 05 febbraio 2018
di La Redazione
Corato calcio
Corato calcio © n.c.

A qualche spettatore presente ieri sugli spalti dello Stadio "Capozza" potrà essere sembrato un déjà-vu, quel fenomeno psichico di alterazione della realtà che provoca la sensazione di un'esperienza precedentemente vissuta. In questo caso nella partita di andata. Stesse squadre, stesso direttore di gara, stesso rigore solare non concesso al Corato, stessa espulsione assurda rifilata ai neroverdi, stesso cuore messo in campo per portare a casa un più che meritato pomeriggio. E così, tra tanti rimpianti e tanto orgoglio Casarano-Corato finiva 0-0.

Padroni di casa privi di Zaminga, ospiti senza Iacobone e Colangione, quest'ultimo fermato dalla febbre. La prima occasione era del Casarano, al 2° minuto: Quarta partiva palla al piede dalla propria trequarti e saltava i diretti avversari, ma giunto in area, la sua conclusione con il mancino veniva deviata sulla traversa da Leuci con un'autentica prodezza. Un minuto dopo, su errato disimpegno di Tedesco in area, Zingrillo calciava al volo sul secondo palo, con Lacarra che, di un soffio, non trovava la deviazione vincente.

Corato ancora pericoloso al 10': Asselti R. fuggiva sulla sinistra e serviva all’indietro l’accorrente Zinetti, ma la conclusione del numero 7 veniva respinta da un difensore rossazzurro. La vivace contesa proseguiva al 19′ con Caputo che spediva a lato un assist di Palma. Non c’era tregua in campo e Lacarra, su verticalizzazione di Negro, entrava in area e calciava con il sinistro, con Milli attento alla presa sicura. Al 26' il numero 11 neroverde provava nuovamente dalla distanza ad impensierire l'estremo difensore salentino, ma la conclusione era debole e centrale.

Al 43° minuto la svolta della gara: sugli sviluppi di un calcio d’angolo a favore, Altares veniva palesemente agganciato in area, ma per il direttore di gara si trattava di simulazione e il difensore veniva assurdamente espulso per doppia ammonizione tra le vibranti proteste coratine. Nel recupero colossale occasione per Diagne che, di testa su corner, non trovava la porta da pochi passi.

Il secondo tempo ripartiva con i rossazzurri in avanti alla ricerca del vantaggio, ma con gli ospiti pericolosissimi al 63′, con il solito Lacarra che tentava di sorprendere Milli sul secondo palo, ma il pallone non si abbassava a sufficienza per centrare lo specchio.

Il Casarano insisteva, tentando in ogni modo di trovare la via della rete con la superiorità numerica ma il Corato era ben schierato a protezione della propria area e, in contropiede, sfiorava il bottino pieno con Zingrillo: all'83' minuto il centrocampista sparava un bolide dalla distanza che sfiorava l’incrocio dei pali, a Milli battuto. Vano e sterile il forcing dei padroni di casa nel finale.

Corato, in striscia positiva da 6 incontri, che sale a quota 28 punti, nella graduatoria guidata sempre dal Gallipoli a 39 (1-1 a Bisceglie contro l'Unione Calcio), inseguito ad una lunghezza dal Bitonto (successo 1-0 ad Aradeo). Prossimo appuntamento dei neroverdi domenica 11 ore 15 al Comunale di Corato contro il Barletta.

Nel week-end solo gioie per i giovani neroverdi: alla strepitosa vittoria 7-2 della Juniores di mister Strippoli contro il Molfetta (poker di Matera e gol di Grilli, Cipri e Caldara), ha fatto seguito l'importantissimo successo 2-1 degli Allievi di mister Pagano (doppietta di Suglia) contro la Virtus Andria, che proietta la squadra al secondo posto in graduatoria. Ininfluente la sconfitta 3-1 (rete di Ricchiuti) dei Giovanissimi di mister Gallo a Bisceglie contro la Don Uva 1971, formazione fuori classifica.

Il tabellino

Casarano - Corato 0-0

Casarano: Milli, Portaccio D. (Tardo), Palma (Schirinzi), Vicedomini, Casalino, Vergori (Filosa), Tedesco (Marretti), Lede (Portaccio A.), Antenucci, Quarta, Caputo. Allenatore: Sportillo

Corato: Leuci, Belluoccio, Asselti R., Zingrillo, Asselti A., Altares, Zinetti, Diagne, D’Addato (Piarulli), Negro (Sguera), Lacarra. Allenatore: Castelletti

Arbitro: Lopez di Bari

Note: Espulso Altares (Co) al 43° per doppia ammonizione. Ammoniti: Portaccio D., Tedesco, Caputo (CA); Negro (Co).

I risultati
Aradeo-Bitonto 0-1; Avetrana-Vieste 3-2; Barletta-Trani 1-1; Casarano-Corato 0-0; Molfetta-Fasano 2-0; Omnia-Otranto 3-0; Galatina-Novoli 1-3; UC Bisceglie-Gallipoli 1-1

La classifica
Gallipoli 39; Bitonto 38; Casarano 37; Avetrana 36; Fasano 35; Trani 32; Omnia 31; Molfetta 30; Corato 28; Otranto, Vieste 22; UC Bisceglie 20; Barletta, Novoli 18; Aradeo 15; Galatina 9

Il prossimo turno (domenica 11/2 alle 15.00)

Vieste-Aradeo; Bitonto-Galatina; Casarano-Omnia; Corato-Barletta; Novoli-Avetrana; Otranto-Molfetta; Trani-UC Bisceglie; Fasano-Gallipoli (15.30)

Lascia il tuo commento
commenti