La cronaca della partita

Il Corato non sfonda il muro: è 0-0 con l'Avetrana

Ieri è stato il montante a ribattere il rigore di Cappellini e le conclusione di Lacarra e dello stesso Cormio

Calcio
Corato lunedì 29 gennaio 2018
di La Redazione
Il Corato non sfonda il muro: è 0-0 con l'Avetrana
Il Corato non sfonda il muro: è 0-0 con l'Avetrana © Sergio Porcelli

Corato-Avetrana termina 0-0, esattamente come all'andata, con i pali protagonisti: mentre in terra tarantina fu la traversa a negare il gol a Cormio, ieri è stato il montante a ribattere il rigore di Cappellini e le conclusione di Lacarra e dello stesso Cormio.

Mister Castelletti senza l'infortunato Iacobone, mister Branà con Guerra fermatosi nel riscaldamento. Iniziale fase di studio interrotta al 18° da Lacarra che, servito da Asselti R., si liberava di Calò e stampava la sua conclusione sul palo alla destra di Petranca. Quattro minuti più tardi leggerezza di Zinetti che atterrava in area Richella: calcio di rigore che Cappellini mandava sul palo alla sinistra di un ormai spiazzato Leuci. Passata la paura, il Corato tornava a spingere. Al 26° Lacarra serviva Cotello che, da pochi passi, mandava a lato. Alla mezzora conclusione da fuori di Cellamare, alta di poco. Al minuto 37 grande occasione sul sinistro di asselti R. che non concretizzava una sponda in rovesciata di Piarulli, con la palla che sfiorava l'incrocio dei pali. Due minuti più tardi altra enorme chance sul destro al volo di Cormio su traversone di Zinetti: sfera che lambiva il palo esterno.

Triplice occasione neroverde in avvio di ripresa: al 52° sponda all'indietro di Lacarra per Cotello, destro ribattuto da Petranca; sul prosieguo traversone di Negro da sinistra, colpo di testa di Cormio e nuova respinta del portiere biancorosso, sulla sfera vagante si avventa Lacarra, ma Romano con una scivolata prodigiosa metteva in corner.

Sul capovolgimento di fronte, conclusione del vivace Seu non trattenuta da Leuci e Richella dall'interno dell'area piccola calciava a lato. Subito dopo proteste del Corato per un evidente tocco di braccio in area di Calò non sanzionato con il calcio di rigore. Al 58° ottimo traversone di Zinetti a servire lo splendido movimento in anticipo del subentrato Sguera, ma il colpo di testa si spegneva di pochissimo sul fondo. Nell'ultima mezzora a regnare era la confusione e la frenesia, che impedivano sopratutto al Corato di portare a casa la vittoria.

Neroverdi che salgono a quota 27 punti, nella graduatoria comandata dal Gallipoli a 38 (9-0 alla Pro Italia Galatina), seguito a due lunghezze dal Casarano (vittoria 2-0 a Novoli). Proprio le serpi rossoblu saranno il prossimo avversario del Corato, domenica 4 febbraio ore 15 in trasferta allo Stadio "Capozza".

Continua a viaggiare a gonfie vele il settore giovanile. Sabato doppio poker per i giovani neroverdi: 4-1 della Juniores di mister Strippoli a Bitetto contro la Soccer Modugno (doppietta Matera, Piombarolo e un'autorete a favore) e 4-0 degli Allievi di mister Pagano a San Ferdinando di Puglia contro la Don Bosco (tripletta di Suglia e gol di Maldera).

Il tabellino

Corato - Avetrana 0-0

Corato: Leuci, Zinetti (Cirigliano), Asselti R., Cormio (D'addato), Colangione, Altares, Piarulli (Belluoccio), Diagne, Cotello (Sguera), Negro, Lacarra. Allenatore: Castelletti

Avetrana: Petranca, Salto, Prete, Margagliotti, Calò, Romano, Passiatore (Cavalieri), Cellamare (Seu), Richella, Cappellini, Venza. Allenatore: Branà

Arbitro: Allegretta Di Molfetta

Note: Ammoniti Diagne e Cotello (C), Salto (A). Al 22° rigore fallito da Cappellini (A, palo)

I risultati
Vieste-Omnia 2-1; Bitonto-Molfetta 0-0; Corato-Avetrana 0-0; Gallipoli-Galatina 9-0; Novoli-Casarano 0-2; Otranto-Barletta 1-0; Trani-Aradeo 1-0; Fasano-UC Bisceglie 1-1

La classifica
Gallipoli 38; Casarano 36; Fasano, Bitonto 35; Avetrana 33; Trani 31; Omnia 28; Molfetta, Corato 27; Otranto, Vieste 22; UC Bisceglie 19; Barletta 17; Aradeo, Novoli 15; Galatina 9

Il prossimo turno (domenica 4/2 alle 15.00)
Aradeo-Bitonto; Avetrana-Vieste; Barletta-Trani; Casarano-Corato; Molfetta-Fasano; Omnia-Otranto; Galatina-Novoli; UC Bisceglie-Gallipoli

Lascia il tuo commento
commenti