Si gioca alle 15.30

Corato, a Otranto torna Sguera: «Sono a disposizione»

L'attaccante barlettano, dopo il lungo infortunio, è convocabile da mister Castelletti. «Il gol in amichevole con il Gravina mi ha dato fiducia, disponibile ad ogni tipo di soluzione»

Calcio
Corato sabato 13 gennaio 2018
di La Redazione
Giuseppe Sguera
Giuseppe Sguera © Francesco De Marinis

Smaltite a fatica le rispettive delusioni per l'ultimo turno di campionato, Otranto e Corato si ritrovano di fronte nel posticipo della 17° giornata del campionato di Eccellenza, domenica alle 15.30 sul sintetico dello Stadio "Nachira". Sia per gli idruntini il ko nel derby con il Casarano, sia il pareggio interno dei neroverdi contro l'Atletico Vieste potrebbero essere riscattati con una grande prova sotto il nuovo impianto di illuminazione dell'impianto salentino.

Il team di mister Castelletti nello scorso turno ha dimostrato poca lucidità in zona gol, non concretizzando le numerose azioni pericolose create. L'acquisto di dicembre Lacarra è encomiabile per spirito di sacrificio, grinta e determinazione, ma la casella delle reti segnate è ferma ancora a 0. Gioverà sicuramente a lui e a tutta la manovra offensiva, il tanto atteso rientro di Sguera, che dopo oltre 4 mesi è ormai pronto a rimettere le scarpette bullonate. La punta barlettana non sembra aver smarrito il fiuto del gol, come dimostra lo splendido pallonetto che ha chiuso sul 2-2 l'amichevole con il Gravina di giovedì scorso. Non sarà invece del match il centrocampista Iacobone, che prosegue nel lavoro personalizzato.

L'Otranto di mister Bruno occupa il 10° posto in classifica a 19 punti, a solo una lunghezza di distanza dal Corato. In casa i biancoblu non sono proprio una schiacciasassi con il bilancio fermo a 2 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte nelle 8 gare sin qui disputate. Il bomber Villani (3 gol all'attivo in campionato) ha così commentato alla vigilia dell'incontro: "In sede di pronostici, la compagine coratina era indicata tra le grandi favorite del torneo e veniva considerata una corazzata.

Gli obiettivi di partenza dei due team, pertanto, erano notevolmente differenti. Poi le cose sono andate diversamente ed ora per noi si tratta di uno scontro diretto sulla strada che porta alla permanenza. La sfida con il Corato è doppiamente importante. Vogliamo ritrovare prontamente la via maestra e mettere in cassaforte l’intera posta in palio. Il nostro trainer insiste sempre sul fatto che non dobbiamo perdere le caratteristiche che ci hanno permesso di fare bene nella fase ascendente del campionato ed ha ragione perché altrimenti rischieremmo di sciupare quanto saputo costruire finora”.

Terna arbitrale capitanata dal direttore di gara Gianluca natilla della sezione AIA di Molfetta, che sarà coadiuvato dagli assistenti Vincenzo Abbinante di Bari e Gianluca Maffione di Molfetta. Il fischietto molfettese, oltre ad aver diretto i neroverdi nella trasferta di Fasano (0-0), ha arbitrato anche la partita di andata tra le due compagini, disputatasi al Comunale, e vinta 2-1 in rimonta al 94° dagli idruntini (gol di Di Rito, Mancarella e Palazzo).

Intanto questo il programma del week-end del settore giovanile neroverde:

- JUNIORES REGIONALE: Virtus Andria-Corato Calcio, sabato 13 ore 14.30 Campi "Fidelis" di Andria;

- GIOVANISSIMI PROVINCIALI: Corato Calcio-Soccer Ruvo, sabato 13 ore 15.00 Stadio "Comunale-B" di Corato;

- ALLIEVI PROVINCIALI: Sporting Club-Corato Calcio, domenica 14 ore 9.30 Stadio "Simeone" di Barletta.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette