Il patema d'animo finale con il gol di Ventura e l'espulsione di Leuci ha contribuito a rendere avvincente la sfida fino all'ultimo secondo di gioco

Piarulli-Cormio, il Corato vince con gli under

I neroverdi superano il Bisceglie per 2-1 e salgono a 15 punti in classifica (in attesa del ricorso sul punto sottratto dal Giudice Sportivo), nella graduatoria guidata a quota 23 dalla coppia Bitonto

Calcio
Corato lunedì 20 novembre 2017
di La Redazione
Corato calcio
Corato calcio © Sergio Porcelli

Servivano i tre punti al Corato nella sfida interna contro l'Unione Calcio Bisceglie e i tre punti sono arrivati grazie alle reti dei giovani Piarulli e Cormio. Il patema d'animo finale con il gol di Ventura e l'espulsione di Leuci ha contribuito a rendere avvincente la sfida fino all'ultimo secondo di gioco.

La gara
Corato senza gli infortunati Sguera e Iacobone, Unione priva degli squalificati Di Pierro e Bufi. Doppia chance in avvio sui piedi di Perna che prima veniva travolto in area dal portiere ospite Amoroso (ennesimo rigore non concesso ai neroverdi) e poi non capitalizzava al meglio un ottimo servizio di Di Rito. Dopo il break biscegliese con il piazzato a lato di Lasalandra, era sempre il centravanti napoletano a non inquadrare la porta di testa prima su un cross da destra di Belluoccio e poi su un traversone da sinistra di Drago.

Nell'intervallo cambio di mister Piccarreta (Castelletti in tribuna squalificato), che inseriva Piarulli per D'Addato, ma erano gli arancioni del giovane mister Rumma a rendersi pericolosissimi con Ventura che, tra rimpalli e dribbling, si trovava tutto solo davanti a Leuci, ma sparava alto. Al 57° il vantaggio del Corato: percussione da sinistra di Piarulli che, dopo aver scambiato con Di Rito, saltava con un tunnel il diretto avversario e di piatto destro siglava la sua terza segnatura stagionale. Subito dopo traversone del classe '99 coratino ad invitare l'acrobazia di Perna, con Amoroso bravo a bloccare in due tempi la sfera.

Nel finale Quacquarelli dal limite con un destro velenoso trovava la deviazione di Leuci in angolo e all'88° arrivava il raddoppio dei padroni di casa: giocata di Cotello che impensieriva Amoroso, lestissimo Cormio ad insaccare con un bel tap-in. Quarto gol per il giovane centrocampista barlettano. Nel recupero il gol ospite: calcio d'angolo di Lasalandra, spizzata di Gabbino e zampata di Ventura con l'aiuto del palo interno. Il 9 biscegliese nel tentativo di recuperare celermente il pallone, veniva a contatto con Leuci, che veniva espulso dall'arbitro per un tentativo di testata. Ultimo tentativo sui piedi di Quercia, prontamente sventato dal subentrato Albano.

Corato che sale a 15 punti in classifica (in attesa del ricorso sul punto sottratto dal Giudice Sportivo), nella graduatoria guidata a quota 23 dalla coppia Bitonto (0-0 a Novoli) e Gallipoli (1-1 ad Otranto). Prossimo impegno dei neroverdi, domenica 26 novembre ore 15.30 in trasferta allo stadio "Vito Curlo" di Fasano.

Intanto nel weekend, nessuna vittoria per le formazioni giovanili. Sconfitte per la Juniores di mister Strippoli (2-4 in trasferta contro il Molfetta) e per gli Allievi di mister Pagano (1-2 fuori casa contro la Virtus Andria). Pareggio interno 1-1 per i Giovanissimi di mister Gallo contro il Don Uva 1971, compagine fuori classifica.

I tabellini

CORATO - UNIONE CALCIO BISCEGLIE 2-1

Marcatori: Piarulli (C) al 57°, Cormio (C) all'88°, Ventura (U) al 92°

CORATO: Leuci, Belluoccio, Zinetti, Cormio (Albano), Colangione, Altares, Drago (Cotello), Colella, Di Rito, Perna (Zingrillo), D'Addato (Piarulli). Allenatore: Piccarreta.

UNIONE CALCIO BISCEGLIE: Amoroso, Dell'Oglio (Gabbino), Quercia, Bartoli, Mastropasqua, Stella, Liberio, Catalano (Vispo), Ventura, Lasalandra, Quacquarelli. Allenatore: Rumma

ARBITRO: Ciniero di Brindisi

Espulso Leuci (C) al 92° per fallo di reazione. Ammoniti Bartoli, Mastropasqua, Liberio (U)

Lascia il tuo commento
commenti