​I neroverdi hanno cambiato timoniere e ora la squadra è affidata a mister Castelletti

Il Corato cerca il riscatto contro il Molfetta

Uno degli incontri di cartello dell'ottava giornata del Campionato di Eccellenza

Calcio
Corato sabato 28 ottobre 2017
di La Redazione
Corato calcio
Corato calcio © Sergio Porcelli

Sono passati solo dieci giorni dall'inopinata eliminazione dalla Coppa Italia, che al Corato si presenta subito l'occasione della rivincita contro il Molfetta. Al "Comunale" di Terlizzi alle 14.30 andrà in scena uno degli incontri di cartello dell'ottava giornata del Campionato di Eccellenza.

I neroverdi hanno cambiato timoniere e ora la squadra è affidata a mister Castelletti. A lui il compito di compattare un gruppo che finora ha deluso le aspettative di dirigenza, tifosi e addetti ai lavori. I quattro punti nelle ultime cinque uscite hanno notevolmente rallentato la marcia del Corato, chiamato ad una prova di forza per portare a casa l'intera posta. Tornato a disposizione Altares dopo la lussazione al gomito subita a Vieste, non saranno invece del match Zotti per scelta tecnica, Sguera e Iacobone perchè infortunati.

Il Molfetta di mister Giusto è in piena zona play-off, forte dei 12 punti finora conquistati, e sta vivendo un ottimo periodo di forma, testimoniato dai preziosi pareggi esterni ottenuti a Fasano e Trani e dalla vena realizzativa del bomber Albrizio, già a quota 4 gol in questo avvio di stagione. Il socio del Molfetta Cormio ha così commentato la sfida alle porte: «sarà una gara completamente diversa da quella di Coppa. Dobbiamo esser bravi sin da subito ad entrare in quest’ottica perché, nei fatti, questa è una partita come si suol dire, da tripla. Loro saranno vogliosi di rifarsi e noi dovremo esser bravi a rispondere con le nostre armi: il gioco e la pazienza. Siamo fiduciosi perché sin qui abbiamo fatto bene: da inizio stagione non posso che dare una sufficienza piena a tutti, dallo staff dirigenziale ai giocatori». Non prenderanno parte al match gli infortunati Corallo, Fabriano ed Andriano.

Terna interamente proveniente dalla sezione Aia di Bari, capitanata dal direttore di gara Antonio Andrea Grosso, coadiuvato dagli assistenti Marco Colaianni e Ivan Alexandrovic Denisov.

Intanto nel weekend via ai campionati giovanili con ben tre squadre dell'USD Corato Calcio 1946 ai nastri di partenza. La Juniores Regionale di mister Ettore Strippoli farà da apripista sabato al Comunale, dove alle 15.30 affronterà i parietà della Virtus Andria. Domenica sarà il turno dei più piccoli: alle 8.30 trasferta per i Giovanissimi di mister Aldo Gallo contro la Soccer Ruvo.

A chiudere il fine settimana della cantera sarà il promettente gruppo degli Allievi Provinciali di mister Michele Pagano (classi 2001 e 2002), impegnato alle 11 al Comunale "B" di Corato contro lo Sporting Club.
Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette