​Smaltita la sbornia post vittoria della fase interzona ed accesso alla Serie B 2018/2019, il team societario guidato dal Presidente Marulli è già al lavoro

As Basket, coach Verile confermato per la stagione 2018/2019

Verile: «ho accettato con grande entusiasmo, sono contento della fiducia della società tutta, e sono pronto ad affrontare nuovamente la sfida in una categoria importante e piena di alta competizione»

Basket
Corato giovedì 14 giugno 2018
di La Redazione
Marco Verile, coach dell'As Basket Corato
Marco Verile, coach dell'As Basket Corato © Alessia Altieri

Smaltita la sbornia post vittoria della fase interzona ed accesso alla Serie B 2018/2019, il team societario guidato dal Presidente Marulli è già al lavoro per la costruzione della squadra che parteciperà al prossimo terzo campionato nazionale.

Già un mese fa, veniva riconfermato il direttore sportivo Rosario Saracino dopo la straordinaria annata neroverde.

Con grande soddisfazione, il presidente ed il direttore sportivo annunciano la riconferma di coach Marco Verile alla guida del team in fase di costruzione. Al coach il merito di aver condotto, alla conclusione del primo triennio progettuale, l’As Basket Corato nella vetrina che merita.

Le parole del presidente Marulli. «Dopo un breve incontro con il direttore sportivo Saracino, tutta la società è stata d’accordo nel riporre anche per la stagione 2018/2019 piena fiducia al Coach Marco Verile. A lui il merito di essere stato vicino a questa società anche nei periodi bui, a lui il merito di averci ricondotto in B. È ovvio che il suo lavoro non è stato una voce isolata, ma il frutto di un equilibrio venutosi a creare per la grande professionalità dei giocatori, la competenza del direttore sportivo e l’ottimo lavoro svolto a tutti i livelli dal nostro staff».

Dunque, per il quarto anno consecutivo coach Verile sarà alla guida della squadra neroverde: «siamo tutti coscienti di essere atterrati in un contesto molto più importante e molto più impegnativo.

Queste sono le stesse sensazioni che ho provato dopo aver vinto insieme a squadra e società le finali a Ferentino. Queste sensazioni sono diventate concrete dopo l'incontro avuto con il presidente e la società, che hanno riposto in me la loro fiducia.

Ho accettato con grande entusiasmo, sono contento della fiducia della società tutta, e sono pronto ad affrontare nuovamente la sfida in una categoria importante e piena di alta competizione».
Lascia il tuo commento
commenti