​Un’altra vittoria che porta ad ipotecare il secondo posto

Nmc vince e convince, Avellino sconfitta

Solidità e astuzia diventano gli ingredienti principali di queste vittorie consecutive: giro palla veloce, aggressività sotto canestro e un muro impossibile da abbattere in fase difensiva

Basket
Corato venerdì 23 febbraio 2018
di La Redazione
Nmc
Nmc © Antonio Testino

Sarà il Palalosito a rappresentare timore alle squadre avversarie, ma soprattutto sarà la Nmc ad essere impeccabile sul parquet di casa, raccogliendo ancora un’altra vittoria che porta ad ipotecare il secondo posto.

«Bisogna non illudersi del momento positivo e continuare a giocare così come si sta facendo fino ad adesso»: questo l’ordine di coach Gatta, che desidera portare a casa due punti preziosissimi per il prosieguo del campionato.

È subito una squadra puramente offensiva, con Gatta e Mascoli alla guida del timone, sfruttando l’ausilio dei pregiatissimi Carnicella, Zlatkov, Perazzo.

Solidità e astuzia diventano gli ingredienti principali di queste vittorie consecutive: giro palla veloce, aggressività sotto canestro e un muro impossibile da abbattere in fase difensiva.

Queste, ormai, diventano routine quotidiana e tutti gli avversari, Avellino compreso, cadono in un momento di défaillance e cercano di aggrapparsi ad un treno che corre senza sosta. (43-32 fine secondo quarto).

Serve l’intervallo lungo per concedere ossigeno ai nostri ragazzi, cercando di rimanere padroni della situazione evitando di perdere la giusta concentrazione, visto il distacco già ottenuto. Poche parole, ma tanta è la voglia di portarsi a casa una gara che avrebbe fatto sperare in un cammino positivo, posizionandosi in alta classifica e provando a raggiungere quel momento tanto desiderato.

I ragazzi Nmc ci credono, lottano su ogni palla senza arrendersi mai, buttano anima e forza su un campo che, prima o poi, tirerà le somme.

Gira la panca, Palacio subentra al posto dello stanco Perazzo, e subito è decisivo con recuperi di palla, una tripla, e buona amministrazione di gioco (5’ del terzo quarto).

Gatta e Mascoli fanno il loro “boom” dai 6 metri, mandano in tilt gli amici campani e Zlatkov rientrato solo dopo l'ultimo quarto perché al primo ne aveva già anellato 3, contribuisce a regalare spettacolo con una schiacciata in contropiede.

La Sidigas prova a chiamare time-out per cercare di mettere in ordine la situazione, ma fa ben poco. Il risultato finale è 96-74, sotto gli applausi del pubblico presente. Un team, quello di casa, che ormai è in volo e decide di non atterrare più.

Ruota ancora la panchina fino al fischio finale.

La direzione è ben chiara, ma molti saranno ancora gli ostacoli da affrontare: la prima turbolenza, infatti, si chiama Monopoli e la si incontrerà il prossimo lunedì in trasferta.

Il tabellino
Nmc: Perazzo 13, Carnicella 14, Mascoli 27, Gatta 17, Di Tommaso, Palacio 4, Zlatkov 16, Marcone 3, Pasculli, Lasorsa, Scaringella 2;
Sidigas Avellino: Paterno', De Meo 2, Gabanella 2, Bianco 12, Fucci 13, Abbrescia 19, Genovese, Musto, Cerone, Esposito 26.
21-11, 22-21, 32-17, 21-25.

Lascia il tuo commento
commenti