​Il 6 gennaio la squadra ha raggiunto i bambini della Casa Famiglia Della Mamma, associazione senza scopo di lucro impegnata al sostegno e al recupero di ragazze madri e di minori a rischio di devianza

Basket Corato nel sociale, una “befana” speciale nella “Casa Famiglia della Mamma”

I sorrisi degli atleti neroverdi, quelli degli ospiti della Casa Famiglia (oscurati per motivi di privacy), sono un autentico messaggio di speranza

Basket
Corato venerdì 12 gennaio 2018
di La Redazione
Basket Corato nel sociale, una “befana” speciale nella “Casa Famiglia della Mamma”
Basket Corato nel sociale, una “befana” speciale nella “Casa Famiglia della Mamma” © Alessia Altieri

Nel corso degli anni l’As Basket Corato ha sempre dimostrato sensibilità nel sociale, a prescindere dagli uomini presenti nel roster, dalla serie in cui si militava e dalla qualità dei risultati sportivi. E quest’anno i ragazzi di coach Verile non sono stati da meno.

Il 6 gennaio la squadra ha raggiunto i bambini della Casa Famiglia Della Mamma, associazione senza scopo di lucro impegnata al sostegno e al recupero di ragazze madri e di minori a rischio di devianza.

Immaginate lo stupore dei bambini, quando hanno visto varcare la soglia della porta non la classica befana, ma i loro idoli della palla a strisce. Immaginate l’emozione di giocatori e staff davanti alla gioia incondizionata dei bambini.

I sorrisi degli atleti neroverdi, quelli degli ospiti della Casa Famiglia (oscurati per motivi di privacy), sono un autentico messaggio di speranza per coloro che non stanno vivendo un periodo particolarmente felice. Lo sport ancora una volta si è dimostrato come un grandissimo catalizzatore di felicità e sensazioni positive.

Una giornata atipica quindi per Stella e co., che hanno dimostrato ancor di più la loro umanità e la loro sensibilità. La vittoria più importante, la vittoria più bella.

La vita di ogni bambino dovrebbe essere costellata di sorrisi e momenti felici, ma purtroppo non tutti hanno la fortuna di vivere un contesto sereno, che per molti di noi è stato ed è normalità. I ragazzi neroverdi hanno contribuito a rendere indimenticabile l’Epifania di questi bambini. Un momento che certamente ricorderanno per tutta la vita, bambini e atleti.
Lascia il tuo commento
commenti