​Cinture di sicurezza allacciate, testa "settata" per vivere al meglio la sfida di domenica ad Altamura

Tecnoswitch di scena ad Altamura

Campionato tutto da decifrare con gli addetti ai lavori che si aggrappano alle piccole inerzie per comprendere l'andamento della stagione

Basket
Corato sabato 28 ottobre 2017
di La Redazione
Tecnoswitch
Tecnoswitch © Niccolò Testino

Cinture di sicurezza allacciate, testa "settata" per vivere al meglio la sfida di domenica ad Altamura. La Tecnoswitch Basket Ruvo è pronta a recarsi nella città bianco-rossa per una sfida di alta classifica.

Prima contro prima, la capacità per le due squadre di guardarsi negli occhi e cominciare davvero a far sul serio. Campionato tutto da decifrare con gli addetti ai lavori che si aggrappano alle piccole inerzie per comprendere l'andamento della stagione.

In attesa di un bel tour de force con tre incontri in sette giorni, i bianco-azzurri hanno vissuto una settimana di grande intensità. Agli ordini di coach Gatta, i ruvesi affronteranno Altamura e Mola in trasferta e Francavilla in casa, tre sfide dal sapore davvero particolare.

Sembra passata una vita dall'ultima volta in cui a Ruvo di Puglia si ragionava di primo posto in classifica. Tutto troppo presto, vero, ma è un momento che va vissuto al massimo in quanto le difficoltà sono dietro l'angolo.

La gara di domenica rappresenta qualcosa di davvero delicato nel percorso di crescita della squadra. Senza Simonas Kymantas, i ruvesi troveranno una squadra molto motivata. Sottocanestro occhio al trio Barozzi-Bjelevic-Esposito, sostanza e centimetri a disposizione di coach Laterza. Fui è l'uomo di esperienza, Radovic quello delle idee. Ruvesi che dovranno tener d'occhio il ventunenne Perrucci in un match che prenderà il via alle 18.30.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette